Coronavirus e palestre chiuse: gli esercizi per la ginnastica in casa

coronavirus-palestre-chiuse

Con l’emergenza coronavirus che ha costretto numerose palestre e rimanere chiuse a causa del rischio contagi, molte persone che desiderano tenersi in esercizio potranno continuare a farlo rimanendo comodamente a casa, rimanendo così in perfetta forma fisica senza per questo rischiare di ammalarsi. Nelle prossime righe vedremo quindi quali esercizi di ginnastica poter praticare in questi giorni senza muoversi dalla propria abitazione.

Coronavirus, rimedi alle palestre chiuse

Gli esercizi da fare in casa sono dedicati sia a tutte quelle persone che dispongono di attrezzi ginnici sia a chi invece vuole mantenersi in forma anche senza una particolare attrezzatura sportiva. Nel primo caso la pratica più consigliata è quella della cyclette, con mezz’ora quotidiana di pedalata fluida che possono contribuire nettamente alla tonificazione delle gambe, al miglioramento della circolazione sanguigna e allo smaltimento delle calorie in eccesso.

In mancanza di attrezzi veri e propri però possiamo comunque costruircene di nostri con normali oggetti che troviamo in casa. Le classiche bottiglie di plastica riempite d’acqua possono diventare infatti un efficace sostituto ai tradizionali pesi, considerando come l’acqua pesi circa un chilo per litro. In questo modo una bottiglia standard da un litro e mezzo potrà comodamente trasformarsi in un peso da un chilo e mezzo con cui potremmo mantenere tonici i nostri bicipiti. Molto utile in questo caso diventa anche il salto della corda, a patto però di utilizzare solo l’articolazione dei polsi e non il movimento di tutto l’avambraccio.

Cosa fare senza attrezzatura?

Se invece non si dispone proprio di nessun attrezzo ginnico e si preferisse mantenersi in forma a corpo libero ecco che uno degli esercizi più semplici e completi da eseguire diventa quello del plank: vale a dire una posizione in cui il corpo si dispone in parallelo con il pavimento rimanendo in linea sugli appoggi delle mani e dei piedi. In questa posizione – stesi a pancia in giù, puntando i piedi e con le braccia ben tese – viene coinvolta tutta la muscolatura del corpo e con soli tre minuti di esercizio potremo già notare dei benefici a livello fisico.

In caso però vogliate muovervi maggiormente nella vostra palestra casalinga ecco che fanno a caso vostro esercizi come gli squat, gli affondi, lo stretching e gli addominali, mentre se preferite una connessione tra mente e corpo potete orientarvi su pratiche come lo yoga e il pilates.