Coronavirus, fallisce la cura con il mix di farmaci antivirali per l’Aids

coroanvirus cura farmaci antivirali

La combinazione “Kaletra”, formata da due farmaci antivirali, lopinavir e ritonavir usati in uso per l’Aids non funziona contro il coronavirus. La sperimentazione aveva acceso la speranza in seguito alla guarigione di alcuni pazienti ai quali erano stati somministrati. tra questi anche una donna di Bangkok. Uno studio condotto presso l’ospedale cinese Jin Yin-Tan Hospital a Wuhan, infatti, ha coinvolto 199 pazienti ricoverati con una gravissima infezione da coronavirus. I risultati pubblicati sul New England Journal of Medicine, rivelano il fallimento.

Coronavirus, fallisce cura farmaci antivirale

Uno studio cinese realizzato con la collaborazione 199 pazienti affetti dal coronavirus ha fatto registrate il fallimento della cura tramite farmaci antivirali. Infatti, la combinazione di lopinavir e ritonavir utilizzati per combattere l’Aids, non funziona contro il Covid-19. Tuttavia, a Genova è stato registrato il primo paziente guarito grazie a una terapia antivirale. Una notizia che provoca gioia ma al tempo stesso confusione.

Metà dei pazienti analizzati, da quanto si apprende, è stata trattata con le cure standard, mentre un’altra cospicua parte è stata sottoposto alla terapia antivirale. Il primo gruppo, quindi, ha beneficiato di ventilazione assistita se necessaria, antibiotici per la polmonite, farmaci antinfiammatori e altre terapie per mantenere stabile il quadro clinico. Il seocndo gruppo, invece, ha ricevuto anche il mix dei due farmaci contro l’Aids.

Al termine della ricerca, però, non è emerso nessun risultato significativo sul gruppo di pazienti sottoposti al mix di farmaci antivirali. “Nessun beneficio clinico è stato osservato sui pazienti trattati“, scrivono infatti i ricercatori sul New England.