Coronavirus, farmaco che lo neutralizza: al via la ricerca

coronavirus farmaco

Coronavirus, farmaco che neutralizza la pandemia: pronta la prima terapia. Gli scienziati sono fiduciosi, sarà più facile rispetto ai processi per un nuovo vaccino.

Coronavirus, farmaco che aggredisce la malattia

Si tratta di un anticorpo monoclonale che riconosce la proteina utilizzata dal virus per aggredire le cellule respiratorie. Questo è il primo farmaco su cui si sta lavorando per aggredire il covid-19. La ricerca sul medicinale è stata pubblicata sul sito BioRxiv dell’Università olandese Utrecht guidato da Chunyan Wang. L’equipe ha fatto sapere che serviranno mesi prima che il farmaco possa essere sperimentato per avere risposte e confermare efficacia e sicurezza.

L’anticorpo ha la funzione di legarsi alla proteina Spike, in modo da impedire al virus di agganciarsi alle cellule. Questo meccanismo non permette alla malattia di entrare nella cellula ed attaccarla. La straordinaria funzione potrebbe essere la chiave di volta per iniziare a produrre dei farmaci specifici. All’ospedale Pascale di Napoli si sta già sperimentando il trattamento con un’altra cura, il Tocilizumab. Quest’ultimo è capace di curare l’artrite e la psioriasi. I primi pazienti hanno risposto bene migliorando visibilmente in poco tempo.

Il nuovo farmaco in tempi ridotti

I ricercatori già da tempo lavoravano ad un anticorpo contro la Sars. Quando è esplosa l’epidemia da Covid-19 si sono resi conto che gli anticorpi sono capaci di dare un riscontro positivo alla prima malattia e bloccare anche la seconda. Gli studi sono ancora in corso e gli scienziati sperano nell’aiuto di una casa farmaceutica per produrlo. Tutto questo per gli esperti richiede meno tempo della produzione di un vaccino per il nuovo coronavirus.