Coronavirus, Gallera: "In Lombardia dimezzata la crescita dei contagi"

Coronavirus, Gallera: "In Lombardia dimezzata la crescita dei contagi" (Photo by PIERO CRUCIATTI/AFP via Getty Images)

L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, nella conferenza stampa in diretta Facebook di domenica 22 marzo ha riferito che "i pazienti positivi sono 27.206, 1.691 in più rispetto a ieri, ma la crescita è quasi dimezzata, i ricoverati sono 9439, con un aumento di 1.181, a cui vanno aggiunte 1.142 persone ricoverate in terapia intensiva, mentre i decessi sono 3.456, 361 in più". Sabato l'incremento era stato di 546. Gallera ha spiegato che "sono dati sono come al solito in chiaroscuro, ma oggi più chiaro che scuro, anche se non cantiamo vittoria".

La situazione in Lombardia

Sono finalmente in calo i contagi in provincia di Bergamo e Brescia: a Bergamo sono in totale 6216 i covid positivi, 347 più di ieri. "Il numero si è dimezzato - commenta Gallera - rispetto ai 715 di ieri". In calo anche Brescia: 5317 i malati, 289 più di ieri ma in calo rispetto ai 380 di due giorni fa. In provincia di Cremona sono 2895, nel Comasco 510, 60 più di ieri, nel Lecchese sono aumentati di 54, nel Lodigiano di 79, con 1772 contagiati in tutto. Sono dati che "ci fanno ben sperare", dichiara l'assessore al Welfare, ma bisogna aspettare martedì per vedere se saranno confermati e per parlare di "controtendenza".

"A Lodi letti per bambini usati per pazienti"

"In molti presidi il pronto soccorso è diventato un grande reparto. A Lodi mi sono reso conto della fatica con cui i nostri infermieri e medici lavorano: era pieno di barelle di letti con pazienti, tutti con ventilazione assistita, lettini per bambini con le spalliere colorate utilizzati da uomini con bombola e respiratore attaccato. Stiamo utilizzando tutto": lo ha detto l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera, spiegando anche che "la situazione è molto complicata e difficile, ma oggi il sistema riesce a dare una risposta".  

Contagi in diminuzione a Milano

A Milano, a quanto riferito dall’assessore regionale al Welfare, i dati sono in diminuzione rispetto a quelli di ieri. Contando anche la provincia, positivi sono 5.096, 424 in più rispetto alla giornata di sabato, durante la quale l'aumento era stato di 868, ossia più del doppio. A Milano città l'aumento è stato di 210 casi (sabato erano 279), per un totale di 2039.

Gallera: "Martedì sapremo se il contenimento ha successo"

Gallera ha affermato che i dati dei contagi di oggi in Lombardia in calo rispetto a ieri "fanno ben sperare", ma "da martedì potremo capire se il contenimento ha successo". Ha poi ricordato che oggi "stiamo fotografando ciò che è successo sabato, chi si è ammalato 10-12 giorni fa". Intanto, ha aggiunto, "oggi in giro non c'era nessuno, vedo grande consapevolezza, rabbia e determinazione a non darla vinta al virus", il quale rappresenta "una battaglia di tutti".

GUARDA ANCHE - Chi è Giulio Gallera?