Coronavirus: la nuova variante fa paura

·1 minuto per la lettura
covid
covid

In questo articolo faremo il punto della situazione sulla nuova variante Covid, la Iota. Cercheremo di enunciare le caratteristiche principali, i sintomi e perché molti la considerano già una minaccia. La paura già si fa sentire in gran parte del mondo, soprattutto negli Stati Uniti. Una mutazione caratterizzante la Iota renderebbe questa variante più resistente alle terapie.

Covid, variante Iota: limiterebbe l’attività degli anticorpi

Una mutazione della variante Iota limiterebbe l’attività degli anticorpi. Ad affermarlo uno studio pubblicato sulla rivista Nature e coordinato dall’università Columbia. I nuovi dati testimoniano come tale variante abbia iniziato la sua ascesa negli USA.

Covid, variante Iota: la diffusione negli USA

Ci sarebbe una forte diffusione della variante Iota negli USA. Il motivo di preoccupazione principale è che in tale variante sia presente la mutazione E484K, che svolge un ruolo importante nella perdita dell’attività neutralizzante degli anticorpi.

Covid, variante Iota: i sintomi

Come informa il Secolo XIX, due sintomi di variante Iota sono stati identificati anche in Italia, più precisamente in Liguria, lo scorso luglio. I sintomi sarebbero più o meno gli stessi delle altre forme di Covid-19.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli