Coronavirus, Trump: "Voglio il vaccino in esclusiva"

REUTERS/Joshua Roberts

Donald Trump avrebbe offerto un miliardo di euro all’azienda farmaceutica tedesca CureVac per ottenere in esclusiva per gli Stati Uniti il vaccino contro il Covid-19.

A riportare la vicenda è il domenicale del tedesco Die Welt, secondo cui CureVac, che opera a stretto contatto con l’Istituto pubblico di ricerca Paul-Ehhrlich-Institut, avrebbe però rifiutato l’ingente offerta del presidente americano. Il suo numero 1, Christof Hettich, avrebbe infatti risposto: “No. Vogliamo sviluppare un vaccino per tutto il mondo e non per singoli Paesi”.

VIDEO - “Fai il tampone”, una canzone per sdrammatizzare

Eppure Die Welt non esclude che il rifiuto sia dovuto ad una controfferta all’azienda da parte del governo Merkel. Fonti governative avrebbero infatti parlato al quotidiano dell’importanza di considerare le imprese farmaceutiche, in tempi così critici, una questione di sicurezza nazionale - un particolare, questo, che permetterebbe alla Cancelliera di bloccare l'acquisto del vaccino.

VIDEO - Coronavirus, i due farmaci della speranza