Corredo neonato: cosa comprare e cosa non deve mancare

Corredo neonato: cosa comprare

Che cos’è il corredino di un neonato? È un pensiero per i genitori che saranno indaffarati nei preparativi perché al nuovo arrivato non manchi davvero nulla. Ma anche per le nonne e le zie è un momento di gioia, che spesso in queste occasioni riscoprono quelle che sono le antiche arti del ricamo e dell’uncinetto. Ma al bebè, cosa serve davvero? Vediamo insieme cosa comprare per il corredo di un neonato e cosa non deve assolutamente mancare..

Corredo neonato: cosa comprare?

Sembrerà quasi scontato dirlo, ma nel corredo del neonato la prima cosa che non dovrà assolutamente mancare, sono i pannolini. D’altronde sono la prima cosa di cui necessiterà il piccolo, e anche in grande quantità. In seconda battuta troviamo i body. Questo indumento intimo è da preferire alla classica magliettina intima, perché non si solleva rischiando di lasciare scoperte parti del corpo come schiena e pancia.

Proseguendo, nel corredino per neonati non devono mancare le tutine. Sono i primi veri e propri vestitini per il bebè. Sono sicuramente da preferirsi quei modelli che si possono slacciare in maniera agevole lungo le gambe, in modo che cambiare il pannolino risulti un’operazione più pratica. Successivamente, soprattutto se l’arrivo del bebé è previsto in inverno, non dovranno mancare i golfini, indumento sempre comodo e pratico, e le tute imbottite.

Un altro immancabile classico di ogni corredo per neonati che si rispetti, sono i calzini, cosa da comprare in quantità per ogni stagione. Durante la stagione invernale sono consigliate le babbucce. Passiamo poi ai bavaglini. Inutile dire come siano davvero indispensabili, sia durante l’allattamento del bambino, che durante le prime pappe, che in caso di eventuali rigurgiti. Infine, ma non da ultimo, l’accappatoio per i primi bagnetti. In questo caso sono consigliati quelli con cappello a triangolo e senza maniche: sarà più facile avvolgere il piccolo.

Corredo neonato: kit culla e “ingombranti”

Altri articoli immancabili in un corredino per neonati sono sicuramente le lenzuola e le copertine. Delle prime si deve ricordare che occorrono sia quelle per il lettino, che quelle per la carrozzina, e che sono da preferirsi quelle in lino o in cotone. Per quanto riguarda invece le copertine, ne serviranno almeno due: una per il lettino e una per la carrozzina. A seconda della stagione in cui nascerà il bebé, optare per cotone o lana.

Passiamo ora alla sezione “ingombranti” di un corredino per neonati. Innanzitutto non deve mancare la carrozzina. Una buona idea potrebbe essere quella di optare per i modelli trio, quindi incorporata con il passeggino e l’ovetto. Spesso risulta tutto più pratico e in alcuni casi anche leggermente più economico. Successivamente troviamo il lettino o la culla, a seconda delle preferenze. Infine il seggiolino per auto, ovviamente indispensabile per poter circolare con i bebé al seguito.

Non dimentichiamo gli accessori

Nel corredo neonato non devono mancare anche una serie di accessori indispensabili. Innanzitutto troviamo le forbici per unghie. Ricordarsi ovviamente di preferire quelle con le punte stondate, per evitare di fare male al bebé. In secondo luogo troviamo le salviettine, necessarie soprattutto se si gira con il piccolo e non si ha a disposizione l’acqua con il detergente, anche se in realtà spesso tornano utili anche in casa.

Proseguendo, non deve mancare nel corredino il fasciatoio, che permetterà di cambiare agevolmente il pannolino al bambino. Si possono scegliere anche quei modelli che prevedono soltanto il materassino, quindi senza il mobiletto. Altri “accessori” immancabili sono il biberon e la vaschetta per il bagnetto per degli allegri momenti di relax.