Cos'è la drunkorexia?

Chiunque sia mai uscito per una serata fuori ha probabilmente sentito l'espressione «mangiare è barare».

Tuttavia sostituire il cibo con il binge drinking può essere pericoloso per la salute. Lo spinoso argomento è stato affrontato da Sandra Parker, coach per l'abuso di alcol di Just The Tonic Coaching (justthetoniccoaching.com), che riferisce di un preoccupante incremento di individui che combattono contro la «drunkorexia».

«Ho lavorato con clienti che bevono appena tornano a casa dal lavoro, bevono velocemente e a stomaco vuoto per massimizzare l'impatto dell'alcol», spiega Sandra Parker.

«Inoltre le persone mi hanno detto che preferiscono ingerire calorie con l’alcol, piuttosto che con il cibo, quindi saltano il pasto per fare spazio alle bevande così da evitare l'aumento di peso. Questo può iniziare saltando il dessert, solo per bere un altro drink quando sono fuori a cena, ma con il passare del tempo può degenerare».

I primi segnali di allarme della drunkorexia includono perdita di appetito mentre si beve, cercare di risparmiare calorie, ubriacarsi rapidamente, sensazione di nausea, nonché gravi postumi di una sbornia.

«Tuttavia bere a stomaco vuoto significa che l'alcol raggiungerà il flusso sanguigno più velocemente e provocherà tutta una serie di effetti avversi: linguaggio confuso, difficoltà di movimento, mancanza di coordinazione, postumi di una sbornia e blackout. L'altro fattore da considerare qui è che se stai cercando di mantenere il peso sotto controllo, bere regolarmente renderà tutto molto più difficile. Ad esempio, evitare di mangiare a cena fuori a favore di qualche drink in più, quasi sicuramente ti porterà il giorno dopo ad abusare di cibi grassi. Inoltre difficilmente andrai in palestra o farai esercizio fisico - continua l'esperta -. Di conseguenza, se stai cercando di controllare il tuo peso e sentirti bene con te stesso, è più efficace controllare il consumo di alcol che cercare di bere e mangiare di meno».

E conclude: «La drunkorexia è qualcosa che può essere affrontato, ma si consiglia vivamente di cercare il supporto del proprio medico o di uno specialista formato per aiutare le persone a controllare l'alcol».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli