Così parlò (forte e chiaro) il principe Harry (senza Meghan Markle) sul palco del Vax Live

Di Redazione Digital
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Kevin Winter - Getty Images
Photo credit: Kevin Winter - Getty Images

Facciamo parte del mondo (intero) che vedrà il Vax Live of Global Citizen: The Concert to Reunite - il maxi concertone stile Live Aid Covid edition voluto e partecipato dalle celeb più hot del momento per sostenere la campagna vaccinale nei Paesi più poveri - l'8 maggio su YouTube. Facciamo parte del mondo (intero) che aspetta con una certa emozione di vedere, seppur su You Tube, il primo vero concerto partecipato dell'era Covid-19. Già perché al SoFi Stadium di Inglewood di Los Angeles, gli spettatori tutti vaccinati o "tamponati" erano in migliaia e si sono parecchio divertiti. Da Selena Gomez a Jlo (sul palco con la mamma) , da Sean Penn a Ben Affleck, dai Foo Fighters agli AC/DC passando - naturalmente - per il presidente Joe Biden e il principe Harry. Il principe Harry? Già. Senza Meghan Markle? Già (o almeno in presenza, la duchessa di Suxxes ha parlato, eccome ma probabilmente a causa della gravidanza avanzata lo ha fatto inviando un messaggio - oltre al marito).

Il discorso di Harry rientrava - e a ben ragione - negli highlight del Vax Live, che della campagna vaccinale non è solo sostenitore ma anche presidente. Il figlio di Lady D, se ha preso una cosa dalla principessa del popolo è la sua umanità e la voglia di metterci la faccia. E dunque, cos'ha detto il principe Harry sul palco del Vax Live?

Photo credit: Kevin Mazur - Getty Images
Photo credit: Kevin Mazur - Getty Images

"Ciao a tutti - ha esordito Harry in camicia azzurra, jeans neri e stringate mentre veniva acclamato come una star dal pubblico - Siamo in un momento decisivo nella lotta globale contro il COVID-19. Questa di stasera è la celebrazione di ognuno di voi qui, i lavoratori in prima linea vaccinati che sono tra il pubblico, e dei milioni di eroi in prima linea in tutto il mondo. Avete trascorso l'ultimo anno combattendo coraggiosamente e disinteressatamente per proteggerci tutti. Ci avete servito e vi siete sacrificati, vi siete messi in pericolo e con coraggio, conoscendo i rischi. Vi siamo tutti profondamente debitori, grazie. Nell'ultimo anno, il nostro mondo ha sperimentato dolore, perdita e lotta. Ora dobbiamo riprenderci e guarire insieme. Non possiamo lasciare indietro nessuno. Ne trarremo beneficio tutti, e saremo al sicuro, solo quando tutti, ovunque, avranno uguale accesso al vaccino. Dobbiamo perseguire un'equa distribuzione dei vaccini e ripristinare la fede nella nostra comune umanità. La missione non potrebbe essere più critica o importante".

"Stasera siamo solidali con i milioni di famiglie in tutta l'India, che stanno combattendo una seconda ondata devastante, ha detto il principe Harry - Il virus non rispetta i confini e l'accesso al vaccino non può essere determinato dalla geografia", ha aggiunto il duca di Sussex.

"Dobbiamo guardare oltre noi stessi con empatia e compassione per coloro che conosciamo e per quelli che non conosciamo - ha continuato Harry. Dobbiamo sollevare tutta l'umanità e assicurarci che nessuna persona o comunità venga lasciata indietro". Amen.

Photo credit: Kevin Winter - Getty Images
Photo credit: Kevin Winter - Getty Images

Il resto? Il resto è stato un grande show. Gli organizzatori hanno fatto sapere che l'evento ha superato l'obiettivo che si erano prefissati per la raccolta fondi per l'acquisto di 10 milioni di dosi di vaccino per i Paesi a basso e medio reddito, ricavando più di 53 milioni di dollari in donazioni da società e filantropi. A noi non resta che metterci il count down sul telefono per non perderci lo streaming del maxi concertone delle star dal cuore d'oro edition al profumo di normalità.