Cosa è successo all'occhio di Elisa Isoardi all'Isola?

Di Monica Monnis
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Jacopo Raule - Getty Images
Photo credit: Jacopo Raule - Getty Images

Aveva tutte le carte in regola per arrivare sul podio, ma le variabili in un reality come l'Isola dei Famosi pesano più delle nomination ed è lo storia ad insegnarcelo. Elisa Isoardi nella puntata di giovedì 15 aprile è stata costretta ad abbandonare l'Honduras e il gioco a causa di un infortunio e inutile dirlo, lo show ha perso un pezzo da novanta. Un lapillo rovente le è finito in un occhio e i medici hanno ritenuto la situazione abbastanza seria da richiedere accertamenti più approfonditi. E così la conduttrice, che si era preparata alle fatiche isolane tornando nel suo paese d'origine sulle montagne piemontesi e affidandosi agli insegnamenti del fratello Domenico "che vive da eremita, in montagna, in una casa senza tv e senza gas", è stata costretta a fare i bagagli e dire addio ai suoi compagni. La sua Isola è durata meno del previsto, ma Elisa non ha perso il sorriso che ha mostrato orgogliosa nel suo primo post Instagram from Italy with love.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

"Eccomi qua ragazzi, con questo sorriso voglio ringraziare e rassicurare ogni singola persona che in questi giorni si è preoccupata per me", ha esordito la Isoardi nel suo primo messaggio social dedicato ai suoi 560mila followers (destinati a salire dopo le lusinghe del Sun) postato poco prima della messa in onda della decima puntata dell'Isola di ieri sera, la prima dopo il suo forfait. "Sono tornata in Italia e sono stata costretta a fare degli accertamenti ma è bello potervi dire che sto bene", ha continuato, in riferimento alle sue condizioni di salute e al suo occhio destro ancora bendato, "sono fiera del percorso fatto all’isola perché mi ha dato la possibilità di mostrarvi un'Elisa inedita che non ha paura di mettere a nudo difetti e fragilità senza perdere mai la speranza e la voglia di vivere".

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

"È stato un gioco appassionante che mi ha dato la possibilità di vivere e appieno la bellezza della natura senza sovrastrutture ed etichette riportando l’essere ed i valori al primo posto nella vita", ha concluso la ex naufraga nel suo primo message in a bottle, "aver avuto la possibilità di condividere ancora una volta un tratto di strada insieme mi dona una felicità immensa perché come ben sapete la mia forza siete VOI". La sua mission, infatti, era proprio quella: "trasformare un’opportunità di lavoro in un’opportunità di vita", come aveva raccontato al Corriere prima di partire, "far uscire la parte più bella" di lei dimostrando soprattutto ai più scettici e prevenuti di essere anche altro da quello che si vede in tv o si è letto sulle riviste di gossip. Missione compiuta.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.