Cosa avrei voluto sapere sul peso post-partum

·7 minuto per la lettura
peso post-partum
peso post-partum

Il peso post-partum può essere un argomento delicato per molte neomamme. Molte hanno infatti problemi di diastasi, un fenomeno diffuso che può essere corretto nel tempo. Qui abbiamo raccolto le esperienze e i consigli più importanti di altre mamme.

Peso post-partum: dieta ed esercizio

“Di’ ad amici e familiari che il modo migliore per sostenerti è aiutarti a fare un po’ di palestra! Emotivamente, farà meraviglie anche per te. Ho finito per perdere più peso di quanto ne avessi guadagnato e amo il mio corpo ora più che in qualsiasi altro momento della mia vita”.

“Non devi rinunciare a tutto ciò che ti piace o fare esercizio sette giorni alla settimana per perdere peso. Le piccole cose fanno la differenza – quindi prendi le scale, riduci il cibo da asporto, passa dal pane bianco ai cereali integrali, e così via. Non cercare di fare cambiamenti di vita tutti in una volta, perché può essere troppo stressante. Inizia a camminare questa settimana, elimina il pane bianco la settimana successiva, porta il tuo pranzo al lavoro la settimana successiva; qualunque cosa serva per abituarti ai cambiamenti senza farti travolgere”.

“Ho scoperto che la mia bambina ama saltare, quindi faccio un sacco di squat profondi mentre la tengo in braccio – fa un buon lavoro per rassodare le cosce e il posteriore!”

“Non bere le tue calorie. Per esempio, mangia un’arancia invece di bere un bicchiere di succo d’arancia. Avrai fibre e ti riempirà di più”.

“Ho bevuto acqua ogni volta che avevo voglia di una bibita. Ho perso molto peso ed ero meno sveglia di notte, quindi ho anche dormito meglio”.

“Impara quali sono le emozioni che ti scatenano la sovralimentazione – stress, stanchezza o depressione – e impara a gestirle senza cibo”.

“Incontra un amico al centro commerciale e cammina per un’ora o più invece di sederti e prendere un caffè”.

“Odiavo fare esercizio prima di avere figli, ma ora ho scoperto che più faccio esercizio, meglio mi sento e meglio sono in grado di affrontare lo stress di essere una mamma. Una volta che è diventata una routine per me, volevo davvero andare in palestra. Il mio peso da gravidanza è scomparso, e sono più bella un anno dopo aver avuto un bambino di quanto lo fossi prima di rimanere incinta!”

peso post-partum esercizio
peso post-partum esercizio

Peso post-partum: come trovare la motivazione

“Se iniziate un regime di esercizi, iniziate lentamente. Niente può fermarvi più in fretta o farvi odiare l’esercizio più che sovraffaticarvi troppo presto”.

“Per l’ispirazione a mangiare sano, ricorda solo che qualsiasi cosa tu stia mangiando è esattamente ciò con cui stai nutrendo il tuo bambino”.

“Continua a muoverti! Conservo i pannolini al piano di sopra, nella stanza del bambino, anche se faccio la maggior parte dei cambi di pannolini al piano di sotto”.

“Una volta che il tuo bambino inizia a sedersi da solo e a tenere gli oggetti, assicurati di essere attiva anche tu – abbassati a terra e gioca con lei, inseguila quando diventa più attiva, striscia, salta su e giù, e così via – fai esercizio mentre le insegni trucchi fisici”.

“Semplicemente ridurre lo zucchero e mangiare solo quando ho fame mi ha aiutato a perdere chili molto rapidamente. L’esercizio fisico è la chiave – esco dopo che i bambini dormono per una passeggiata o una corsa e mi aiuta a rilassarmi”.

“Non iniziare ad allenarti finché non sei mentalmente pronta per la sfida. Prendersi cura di un neonato è faticoso, e tentare di perdere il peso prima di essere veramente pronti finirà per farti fallire. Fallo quando sei pronta, non quando tutti gli altri pensano che dovresti farlo”.

“Non tagliare troppo le calorie. Dopo la mia seconda gravidanza ho assunto solo 1.100 calorie al giorno mentre allattavo, e mi ha lasciato depressa, agitata e non in buona salute. Mi piacerebbe perdere subito il peso della mia quarta gravidanza, ma ora so che è meglio perderne un po’ alla volta“.

“Togliete tutto il cibo spazzatura e la soda (compresa la soda dietetica – l’acqua è meglio) da casa. Fate una lista di cose da fare o di cose a basso contenuto calorico da mangiare se sentite il bisogno di fare uno spuntino”.

“Quando è arrivato l’inverno, ho preso in prestito gratuitamente i video di allenamento dalla biblioteca. Una volta trovato quello più efficace, l’ho comprato per poterlo fare ogni giorno!”

peso post partum dieta
peso post partum dieta

Peso post-partum: trucchi e consigli

“Durante l’allattamento, è facile farsi prendere dall’idea che hai bisogno di molte calorie extra per produrre abbastanza latte. Hai bisogno di qualche caloria in più, ma non devono essere frullati, barrette di cioccolato e altre malsane “calorie veloci”. È importante avere abbastanza cibo, ma è anche importante che sia cibo sano per il tuo corpo“.

“Portare mio figlio in giro ovunque mi ha davvero aiutato a perdere peso. Non abbiamo usato un passeggino fino a quando non ha raggiunto i 6 chili, e le mie braccia stanno benissimo e la mia schiena e le gambe si sentono molto più forti. Abbiamo anche fatto lunghe passeggiate ogni sera prima di cena – 45 minuti o giù di lì. È stato un ottimo modo per connetterci come famiglia”.

“Se te lo puoi permettere, compra un abbonamento alla palestra che includa l’assistenza ai bambini – e usalo. Oltre ad aiutarmi a perdere peso, fare esercizio ha migliorato notevolmente la mia autostima, i livelli di energia e l’umore generale, anche quando sono privata del sonno. Vorrei solo essermi iscritta prima di quanto ho fatto!”

“Fai qualcosa che sia fisico ma divertente per te. Non mi piace la scena della palestra, quindi faccio costruzioni e gestione del palco nel mio teatro locale. Mi muovo costantemente e sto lentamente perdendo peso”.

“Qualcuno mi ha detto che sarebbe stato facile perdere peso dopo la nascita del bambino, visto che stavo allattando. Dovevo bruciare 500 calorie in più al giorno. Tuttavia, ho scoperto che ero sempre affamata – quindi in contrasto con le 500 calorie. Così ora ho iniziato un programma aerobico e di pesi sei giorni a settimana e ho tagliato l’assunzione di zucchero. Sta funzionando!”

“Proprio come ci sono voluti mesi per guadagnare il peso, ci possono volere mesi per perderlo. Ho sentito solo storie dalle amiche di mia madre su come sono tornate a casa dall’ospedale nei loro jeans pre-gravidanza, e mi ha fatto sentire malissimo. Mi ci sono voluti otto mesi per perderlo con la mia prima gravidanza. Ora so che alla fine andrà via, e non mi preoccupo più così tanto”.

“Pensavo che l’allattamento al seno fosse la soluzione magica per la perdita di peso post-partum. Sembrava esserlo per le mie amiche, che rientravano nel loro vecchio guardaroba dopo solo un mese o due. Il mio bambino ha 13 settimane e ho ancora almeno una decina di chili da perdere. Ho iniziato a fare esercizio fisico e sembra che mi stia aiutando. Ho solo avuto aspettative irrealistiche su quanto tempo ci sarebbe voluto”.

consigli perdita peso neomamme
consigli perdita peso neomamme

I vestiti post-partum

“Prova un nuovo stile di abbigliamento. Ho sempre comprato gli stessi tipi di jeans, ma con questa nuova pancia ho iniziato a provare diversi stili e ne ho trovati due che non avrei mai pensato di adorare. Ogni volta che li indosso ricevo dei complimenti!”.

“Se sfrutti un abbigliamento che ti fa apparire al meglio, ti sentirai bene con la tua nuova forma. Io indosso pantaloni con la vita elastica e camicie che si svasano sul fondo”.

“Il negozio dell’usato è un ottimo posto per comprare vestiti di transizione. Prendi qualche vestito che ti stia bene ora e che ti faccia sentire bene con te stessa”.

“Quando hai svezzato il piccolo, trova un buon reggiseno, fatti misurare (sarai sorpresa!), investi in alcuni buoni reggiseni, e semplicemente solleva i bambini ogni mattina. Cambierà tutta la tua prospettiva”.

“Compra qualcosa che accentui la tua caratteristica migliore. Se sono i tuoi piedi – compra delle scarpe”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli