Cosa c'è di vero in questa storia di Kate Middleton e William che violano le regole anti-Covid

Di Giovanna Gallo
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Max Mumby/Indigo - Getty Images
Photo credit: Max Mumby/Indigo - Getty Images

From Cosmopolitan

Cos'è questa storia di Kate Middleton e il principe William che violano le regole anti-Covid durante una passeggiata a Sandringham!? Non bastava la rivolta dello staff della Regina Elisabetta contro la bubble reale, ci mancavano anche le foto dei Cambridge che passeggiano nella tenuta a due passi dalla loro casa nel Norfolk Anmer Hall insieme agli zii, il principe Edoardo e sua moglie Sophie Wessex. E i figli. Tanti, tanti figli: cinque bambini per esattezza, più quattro adulti. In totale, nove persone che non dovevano essere tutte insieme, visto che nella contea del Norfolk vale la "regola dei Sei".

Ovvero, non ci si può incontrare in più di sei persone, anche all'aperto, bambini compresi. Ouch.

Ma davvero Kate Middleton e il principe William hanno violato le regole anti-Covid?

L'esclusiva con tanto di foto l'ha fatta il Daily Mail, su segnalazione delle persone che erano a passeggio a Luminate, un villaggio di Natale inaugurato a Sandringham. E visto che la questione è grave e Kate Middleton e il principe William devono (e vogliono) dare l'esempio virtuoso anche in relazione al Covid-19, non è mancata la risposta ufficiale degli insider di Palazzo: le due famiglie sono arrivate separatamente per visitare il villaggio di Natale prima che aprisse al pubblico. Dovevano farlo in due slot separati, ma evidentemente i bambini (c'erano George, Charlotte e Louis di Cambridge e anche i figli di Sophie ed Edoardo di Wessex, ovvero Lady Louise e il piccolo Visconte James) si sono visti e aggregati naturalmente. "Nei 90 minuti di tour è stato molto difficile separare i piccoli e le due famiglie tra loro".

Ok, quindi non hanno negato. Anche perché, con foto e testimonianze dei presenti, sarebbe stato poco furbo farlo. Se vuoi vederci la buona fede, puoi prendere per buona la spiegazione dei royal insider: I Wessex e i Cambridge dovevano andare in momenti separati ma si sono incontrati e la tentazione di fare due chiacchiere è stata troppo forte. Possiamo capirli, no? Considerato che anche i reali britannici, come tutti nel mondo, trascorreranno un Natale diverso dal solito e più solitario. Certo è che, visto il ruolo pubblico che ricoprono, avrebbero potuto essere più attenti: le testimonianze raccolte dal Daily Mail riportano commenti abbastanza pesanti sul fatto che Kate e William stessero "chiaramente violando le regole del Covid, perché erano nove persone di due nuclei familiari diversi. Si stavano chiaramente divertendo". Un'altra persona ha detto che "evidentemente per i royals valgono regole speciali che per i comuni mortali non esistono, visto che gli altri si beccano la multa". Ouch (bis).

Eppure fino a ora sono stati super attenti a fare esattamente come gli altri: mascherine sempre sul naso, distanziamento, eventi pubblici cancellati, prudenza massima. La Regina Elisabetta e il principe Carlo si sono messi in coda per il vaccino, ma in fila ordinata, senza prevaricare sugli altri per via del loro status. Insomma, questo è uno scivolone bello e buono probabilmente causato da disattenzione, voglia di stare insieme e un pizzico di leggerezza che i Cambridge non hanno mai mostrato in questa situazione. Pagheranno la multa bella salata che, giustamente, spetta a chi viola le regole del Covid? I royal addicted sono pronti con i popcorn per godersi il secondo atto. E noi pure, ovviamente!