Cosa fare a casa se il bambino ha problemi di comportamento a scuola

·3 minuto per la lettura
Problemi di comportamento a scuola
Problemi di comportamento a scuola

Mentre i bambini possono mostrare una vasta gamma di problemi di comportamento a scuola, dal parlare dirompente in classe ai combattimenti e agli insulti nel parco giochi, le ragioni del cattivo comportamento sono di solito semplici. “Se un bambino si comporta male a scuola, la mia ipotesi è che stia provando forti sentimenti e abbia bisogno di una mano per tirarli fuori”, dice Alison Ehara-Brown, un’assistente sociale della California.

Come genitori, si può cercare di cambiare la situazione a scuola in modo che il vostro bambino trascorra un tempo migliore. Potete anche aiutare vostro figlio a casa, capendo come i suoi sentimenti lo ostacolino e dandogli i mezzi per esprimerli.

I bambini portano piccoli pacchetti di sentimenti negativi. A volte è la matematica che lo fa; a volte sono altri bambini che sembrano felici e rilassati quando lui non si sente così. Quando il pensiero di un bambino si spegne, può fare qualcosa di inappropriato perché la sua capacità di pensare prima di agire è temporaneamente sparita.

Problemi di comportamento a scuola: cosa poter fare a casa

Non punite vostro figlio. I bambini non hanno colpa se hanno sentimenti negativi. Non è qualcosa che hanno chiesto; vostro figlio non è cattivo, e voi non siete cattivi per avere un figlio con un problema di comportamento. La punizione per un cattivo comportamento farà solo sentire il vostro bambino terribile con se stesso e prolungare la difficoltà chiudendo ulteriormente il suo pensiero. Alcuni fattori scatenanti potrebbero anche dar vita a fenomeni di bullismo.

Pensate a cosa sta succedendo nella vita di vostro figlio. Sta affrontando un grande evento unico, come un divorzio o una morte in famiglia, o piccoli fattori di stress a lungo termine, come le prese in giro di un fratello maggiore o la pressione di un genitore critico? Le critiche possono indebolire i sentimenti positivi di un bambino verso se stesso; le prese in giro possono lasciarlo alla ricerca di qualcuno più piccolo o più giovane con cui prendersela. Se tutta la vostra famiglia sta affrontando un trauma, vostro figlio potrebbe cercare di gestire da solo i forti sentimenti senza aggiungersi al vostro fardello. Forse non saprete mai esattamente cosa c’è alla base delle sue difficoltà con la scuola, ma non è necessario saperlo per aiutarlo.

Problemi di comportamento a scuola bambino
Problemi di comportamento a scuola bambino

L’importanza del dialogo

Provate a parlare. Il vostro bambino potrebbe essere in grado di dirvi subito cosa lo preoccupa, o potreste dover porre prima alcune condizioni. I bambini parlano con gli adulti quando si sentono sicuri, amati e vicini. Potete dare a vostro figlio questo senso di contatto sia giocando con lui in modo vigoroso e generoso, sia ascoltandolo senza giudizio o interruzione.

Il vostro bambino può anche essere più disposto ad aprirsi se prima gli fate una domanda positiva. Un giorno, quando siete sdraiati sull’erba del parco, o fuori per una passeggiata, chiedete in tono rilassato: “Se tu potessi cambiare la scuola a tuo piacimento, come sarebbe?”

Lasciate che vostro figlio “crolli”. I bambini si tengono molto dentro, ma sono sempre alla ricerca di modi per far uscire i loro sentimenti. I bambini diventeranno molto particolari su una piccola cosa perché hanno un piccolo vulcano di sentimenti dentro che non ha nulla a che fare con ciò per cui si stanno arrabbiando. Ma è l’unico modo che conoscono per affrontare ciò che sentono. Potreste essere tanto irritabili quanto vostro figlio nel momento in cui sceglie di crollare, o potreste essere sotto pressione per ottenere qualcosa. Tuttavia, il vostro bambino trarrà un enorme beneficio se potete inginocchiarvi, mettergli un braccio intorno e ascoltarlo mentre piange per tutto il tempo necessario.

Il vostro bambino può dire cose che sono difficili da sentire – critiche nei vostri confronti, forse, o rivelazioni di difficoltà che non sapevate avesse. Ma se può piangere fino in fondo attraverso questi sentimenti, usando voi come bersaglio, vostro figlio si sentirà ascoltato e compreso e sarà in grado di pensare meglio in situazioni che altrimenti potrebbero buttarlo giù. Il giorno dopo una grande liberazione emotiva, il suo comportamento a scuola (e con i suoi amici e con voi) sarà molto probabilmente profondamente migliore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli