Cosa fare in caso di oggetto bloccato nella trachea del bambino

·4 minuto per la lettura
oggetto bloccato
oggetto bloccato

Un oggetto bloccato nella trachea del bambino può essere altamente pericoloso ed è necessario agire in fretta. Non puoi evitare che il tuo bambino si metta le cose in bocca, ma cerca subito un aiuto medico se ingoia qualcosa di appuntito o magnetico, o se un oggetto si incastra nelle vie respiratorie. Alcuni oggetti possono essere lasciati passare nelle feci. Se il tuo bambino sta soffocando, sii pronto a somministrare la RCP e il primo soccorso.

Penso che mio figlio abbia ingoiato una biglia o qualcosa del genere

Se tuo figlio ha ingoiato qualcosa che non è affilato o potenzialmente pericoloso, e non sembra bloccato in gola, probabilmente se la caverà da solo. È probabile che l’oggetto esca semplicemente nelle feci. Fai attenzione, tuttavia, ad evitare quanto più possibile i rischi di soffocamento.

Attenzione: non cercare di fargli vomitare l’oggetto. Mentre aspetti, tienilo d’occhio e chiama il suo medico se ha:

  • Vomito

  • Sbava

  • Respirazione anormale

  • Febbre

  • Dolori al petto, alla gola, alla bocca, all’addome o al collo

Chiama il medico se non vedi l’oggetto nelle feci di tuo figlio nei prossimi due giorni. Per controllare, metti la cacca in un colino e passaci sopra dell’acqua calda. Se pensi che tuo figlio abbia ingoiato qualcosa di appuntito (come uno stuzzicadenti o un ago) o comunque pericoloso (come una piccola batteria o più di un magnete), vai subito al pronto soccorso o chiama il suo medico, anche se sembra che stia bene.

Queste cose potrebbero aver bisogno di essere rimosse piuttosto che lasciate passare. Possono perforare l’esofago, lo stomaco o l’intestino di un bambino; rilasciare sostanze pericolose o persino creare una piccola corrente elettrica. Un piccolo magnete passerà, ma due o più magneti possono far sì che diverse parti dell’intestino si attacchino magneticamente tra loro, portando a torsione, ostruzione o perforazione.

Cosa succede se mio figlio ha un oggetto bloccato nella trachea?

Se tuo figlio sta soffocando e non è cosciente o non respira, di’ a qualcuno di chiamare il 118 e di praticare la rianimazione cardiopolmonare fino all’arrivo dei soccorsi. Se sei da solo con tuo figlio, fai la RCP per due minuti e poi chiama il 118.

Se il tuo bambino sta soffocando ma respira ancora: fagli tossire l’oggetto se può.

Cosa farà il medico?

Dipende da cosa ha ingoiato il bambino, se sembra essere bloccato e dove si trova (è probabile che venga ordinata una radiografia per individuare la posizione dell’oggetto). Se il medico pensa che l’oggetto si muoverà da solo attraverso il corpo di tuo figlio, ti potrebbe essere detto di tenere d’occhio lui e i suoi movimenti intestinali nei prossimi giorni. Per seguire i suoi progressi, il medico può ordinare ulteriori test, come una TAC.

Se l’oggetto si trova nelle vie respiratorie di tuo figlio o bloccato nell’esofago o nello stomaco – o è appuntito o altrimenti pericoloso – il medico lo rimuoverà.

I modi per rimuovere un oggetto includono:

Endoscopio: questo strumento lungo, sottile e illuminato viene usato per rimuovere gli oggetti nell’esofago o nello stomaco.

Broncoscopio: questo strumento, che è simile a un endoscopio, viene utilizzato se l’oggetto è nelle vie aeree.

Chirurgia: a volte è necessario un intervento chirurgico per rimuovere un oggetto inghiottito.

oggetto bloccato nella trachea
oggetto bloccato nella trachea

C’è un modo per evitare che mio figlio si metta gli oggetti in bocca?

No. È un modo istintivo e importante per i bambini di imparare a conoscere il mondo e un rischio costante fino a circa 4 anni di età. La cosa migliore è imparare la prevenzione ed essere vigili.

Quali precauzioni di sicurezza posso prendere?

Ecco alcuni suggerimenti di base:

  1. Qualsiasi oggetto molto piccolo è un pericolo di soffocamento.

  2. Abbassati spesso all’altezza del tuo bambino e controlla ogni superficie a portata di mano per qualsiasi oggetto che il tuo bambino potrebbe trovare e mettere in bocca. Gli oggetti pericolosi includono monete (l’oggetto estraneo più comune ingerito dai bambini), piccole batterie, bottoni, gioielli, spille, graffette, chiodi, viti, pezzi di pastello e biglie.

  3. Non mettere calamite sul frigorifero e non usare chiodi per attaccare le carte.

  4. Sii vigile intorno al fasciatoio e alla zona della culla. I pannolini usa e getta, per esempio, sono un pericolo di soffocamento.

  5. Non lasciare mai il tuo bambino senza sorveglianza con un palloncino di gomma e non permettergli di metterlo in bocca. I palloncini scoppiati sono un comune pericolo di asfissia, e una corda o un nastro attaccato sono un pericolo di soffocamento.

  6. Tieni la tua borsetta dei pannolini fuori dalla portata, e assicurati che i visitatori facciano lo stesso.

  7. Tieni un occhio particolarmente vigile quando visiti la casa di qualcun altro.

  8. Assicurati che il tuo bambino giochi solo con giocattoli adatti alla sua età. Per esempio, molti giocattoli sono classificati come sicuri per bambini dai 3 anni in su perché hanno piccole parti che potrebbero staccarsi e diventare un pericolo di soffocamento. Se hai un bambino più grande, tieni i suoi giocattoli (per esempio, quelli a incastro o magnetici) lontani dal tuo bambino.

  9. Fatti addestrare alla rianimazione cardiopolmonare e assicurati che tutte le babysitter e gli asili di tuo figlio siano addestrati a farlo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli