Cosa fare in caso di puntura di tafano

·2 minuto per la lettura
punture tafano
punture tafano

Le punture di tafano possono essere davvero molto fastidiose e dolorose e possono favorire lo sviluppo di infezioni. Vediamo quindi i rimedi naturali contro le punture di questi insetti.

Punture di tafano: le caratteristiche

Il tafano è un insetto che vive in zone umide e paludose ed è molto attivo quando fa caldo. Mentre i maschi della specie di nutrono di polline, le femmine si nutrono del sangue dei mammiferi, in particolare cavalli e bovini, ma possono pungere anche l’uomo. Gli insetti, infatti, sono particolarmente attratti dagli stimoli olfattivi, dai colori scuri e dai colori.

La puntura di tafano è molto dolorosa, anche più di quella di un’ape o una vespa, perché è più profonda. Subito dopo la puntura, la zona si gonfia e diventa subito rossa. Inoltre, la saliva del tafano contiene sostanze anticoagulanti che favoriscono la fuoriuscita di sangue.

Questo porta alla formazione di un ponfo gonfio, duro e dolente anche per giorni. In seguito alla puntura di tafano bisogna intervenire subito perché potrebbero verificarsi gravi infiammazioni dell’organismo.

Se notate la formazione di pus sotto la puntura e un dolore molto intenso, allora è possibile che sia in corso un’infezione, per cui è bene rivolgersi subito a un medico. Le punture di tafano, inoltre, potrebbero provocare uno shock anafilattico, dando reazioni allergiche, eruzioni cutanee, orticaria, respiro affannoso, vertigini, debolezza e arrossamento di occhi e labbra. In caso di uno o più di questi sintomi, è bene rivolgersi a un medico.

Punture di tafano: i rimedi naturali

Per evitare gli effetti collaterali più gravi provocati dalle punture di tafano, occorre sapere come intervenire tempestivamente con alcuni rimedi naturali.

Subito dopo la puntura, lavate subito la zona con un sapone antisettico e asciugate con un fazzoletto di carta pulito. Poi disinfettate la zona e applicate del ghiaccio in modo da attenuare il dolore. Evitate di grattarvi per non peggiorare la situazione.

Un altro rimedio naturale valido contro le punture di tafano consiste nel realizzare un impacco mischiando un cucchiaino di bicarbonato e un bicchiere di acqua fredda. Tamponate il composto sulla zona utilizzando un fazzoletto pulito e ripetete fino a che i sintomi non diminuiscono.

Il pomodoro è un altro rimedio naturale efficace contro le punture di tafano, in quanto dona sollievo immediato dal dolore. Applicate un po’ di succo nella zona con un fazzoletto pulito, oppure utilizzate direttamente una fetta di pomodoro e applicatela sulla zona.

Punture di tafano: come prevenirle

Per prevenire le punture di tafano, occorre evitare le zone in cui questi insetti sono più diffusi, come i maneggi e le stalle. Inoltre, conviene vestirsi con pantaloni lunghi e maglie a manica lunga, scegliendo gli abiti in colori chiari.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli