Cosa fare se gli altri bambini portano via i giocattoli

·1 minuto per la lettura
Il bambino lascia che i suoi compagni gli portino via i giocattoli
Il bambino lascia che i suoi compagni gli portino via i giocattoli

Il bambino lascia che i suoi compagni gli portino via i giocattoli e tu, giustamente, ti senti male nel vedere una scena simile. È terribile vedere il tuo bambino sopportare un’incursione “scippa e prendi”, ma non è davvero il suo compito difendersi da solo. Piuttosto, il tuo ruolo è difenderlo quando è necessario – e il compito di tutti i genitori del gruppo è di assicurarsi che non sia necessario molto spesso.

In alcuni casi, potresti aiutarlo ad essere più socievole, ma non puoi fare molto.

Il bambino lascia che i suoi compagni gli portino via i giocattoli

I bambini piccoli sono affascinati dagli altri bambini della loro età. Data l’opportunità, molti fanno amicizie vere e durature. Tuttavia, anche i migliori amici possono frustrarsi e ferirsi a vicenda, perché non possono ancora mettersi nei panni dell’altro. Se due bambini vogliono lo stesso giocattolo, è probabile che il più aggressivo se lo prenda, l’altro piangerà e i loro genitori saranno scontenti di entrambi. Inoltre, se uno vuole abbracciare l’altro ma quel bambino non vuole essere abbracciato, è difficile decidere per chi si è più dispiaciuto.

Il bambino lascia che i suoi compagni gli portino via i giocattoli consigli
Il bambino lascia che i suoi compagni gli portino via i giocattoli consigli

Quella capacità cruciale di capire cosa sta provando un altro bambino – e più tardi ancora di prevedere cosa potrebbe provare se gli rubi il giocattolo – non si sviluppa fino a quando un bambino ha 3 o 4 anni. È allora che si possono insegnare abilità come la risoluzione dei conflitti. Nel frattempo, non aspettarti che il tuo bambino risolva le cose da solo. Ha bisogno di te per mantenere la pace e per aiutarlo a capire, eventualmente, cosa provano i suoi compagni di gioco (e viceversa). Questo suo comportamento potrebbe essere accentuato nel caso lui urli quando lo lasci all’asilo, essendo più predisposto a fare dei dispetti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli