Cosa sapere sulle ustioni nei bambini: trattamento e prevenzione

·8 minuto per la lettura
ustioni
ustioni

Se il tuo bambino ha delle ustioni, portalo dal medico se si tratta di bruciature gravi. Per le ustioni lievi, passa la zona sotto l’acqua fredda, asciugala, coprila leggermente con una benda sterile e dagli l’antidolorifico adatto alla sua età. Ricorda, però, che esistono alcuni farmaci che non dovresti assolutamente dare a tuo figlio.

Cosa devo fare se mio figlio si brucia gravemente?

  1. Allontana tuo figlio dalla fonte dell’ustione e allontanalo dal pericolo.

  2. Se i suoi vestiti vanno a fuoco, soffoca le fiamme con un asciugamano, una coperta o qualsiasi altra cosa disponibile.

  3. Metti un panno sterile pulito sulla zona se possibile, ma non cercare di trattare da solo un’ustione grave.

  4. Non toccare le ustioni direttamente e non respirarci sopra, perché sono molto suscettibili di infezione.

Come faccio a capire quanto è grave l’ustione?

Ustione di primo grado

Con il tipo di ustione più lieve, solo lo strato esterno della pelle è stato danneggiato.

I sintomi: un’ustione di primo grado provoca arrossamento e, a volte, un leggero gonfiore. Può sembrare una scottatura, e può sbiancare (sbollentare) quando viene toccata leggermente, ma non sviluppa vesciche. Lo strato superiore della pelle può staccarsi in un giorno o due.

Guarigione: in genere ci vogliono alcuni giorni.

Ustione di secondo grado

Il secondo strato di pelle è stato danneggiato, con conseguente formazione di vesciche e gonfiore.

Sintomi: questo tipo di ustione (chiamata anche ustione a spessore parziale) è solitamente molto dolorosa. La pelle può sbiancare quando viene toccata e le vesciche possono trasudare un liquido chiaro.

Guarigione: può richiedere alcune settimane o più, a seconda della gravità dell’ustione.

Ustione di terzo grado

Con il tipo più grave di ustione, la pelle è seriamente ferita – a volte ben al di sotto della superficie.

Sintomi: la pelle può apparire bianca o carbonizzata. Le ustioni di terzo grado (chiamate anche ustioni a tutto spessore) inizialmente possono essere meno dolorose perché i nervi sono stati danneggiati. La pelle può diventare coriacea.

Guarigione: dipende dalla gravità dell’ustione. La maggior parte deve essere trattata con innesti di pelle (la pelle sana viene presa da un’altra parte del corpo e attaccata sopra l’area bruciata per aiutarla a guarire).

Se il bambino si è ustionato, quando devo portarlo dal medico?

Chiama subito il medico del tuo bambino se l’ustione:

  • È tutto tranne un’ustione minore di primo grado

  • Ha penetrato la pelle, causando un’ustione di secondo grado

  • Copre un’area più grande di 2 pollici di diametro (un’ustione che copre un’ampia superficie dovrebbe ricevere attenzione medica di emergenza)

  • È sugli occhi, le mani, i piedi o la zona genitale

Se il bambino ha ustioni, quando dovrei chiamare il 118?

Chiama il 118 se è in stato di shock (la pelle è umida e pallida, le labbra o le unghie sono bluastre, il polso e il respiro sono rapidi). Chiedi anche aiuto di emergenza se l’ustione:

  • È un’ustione di terzo grado

  • È un’ustione chimica o elettrica

  • Copre un’ampia superficie

  • Copre porzioni della bocca e del naso, il che può indicare ustioni alle vie respiratorie

Attenzione, se il tuo bambino ha smesso di respirare:

Mio figlio dovrà essere ricoverato in ospedale per un’ustione grave?

Sì, se tuo figlio ha subito ustioni di terzo grado, o ustioni meno gravi che sono estese. Le ustioni di secondo grado a volte possono essere gestite senza un soggiorno in ospedale.

Dopo essere stato dimesso dall’ospedale, avrà bisogno di frequenti visite dal medico per il cambio della medicazione e per il controllo.

Cosa devo fare se mio figlio ha un’ustione meno grave?

  1. Raffredda rapidamente la zona passandola sotto l’acqua fresca (non gelata) o immergendola in acqua per circa tre o cinque minuti. Puoi anche applicare impacchi freschi per 10-15 minuti. Questo aiuterà a diminuire il dolore e il gonfiore.

  2. Asciuga delicatamente l’area con un asciugamano pulito e coprila liberamente con una benda sterile. Non applicare unguenti o creme a meno che il medico di tuo figlio non ti dica di farlo.

  3. Se l’ustione inizia a formare vesciche, chiedi al medico di tuo figlio di usare una pomata antibiotica. Applica la pomata che ti consiglia e copri l’area con una benda antiaderente pulita. Non cercare mai di rompere una vescica – le vesciche sono una parte importante del processo di guarigione della pelle.

  4. Chiedi al medico di dare al tuo bambino la dose appropriata di acetaminofene o ibuprofene per alleviare il dolore.

  5. Non mettere burro, grasso, lozione o polvere sull’ustione. Questi possono aumentare il rischio di infezione.

  6. Non usare il ghiaccio, che può danneggiare ulteriormente la pelle.

  7. Cambia il bendaggio una o due volte nei giorni seguenti, finché l’ustione non è guarita. Lava delicatamente l’area se si sporca, e riapplica una pomata (se il medico del bambino ne ha indicato l’uso) ad ogni cambio.

ustioni bambini
ustioni bambini

Cosa devo fare se il mio bambino ha un’ustione chimica?

Le ustioni da soda, acidi o altre sostanze chimiche aggressive possono assomigliare a una scottatura solare, ma sono più gravi.

Agire immediatamente

  1. Rimuovi i vestiti del tuo bambino se la sostanza chimica è su di essi, tagliandoli via se necessario.

  2. Se la sostanza chimica è secca (come una polvere), trova un modo sicuro per spazzolarla via dalla pelle del tuo bambino. Metti dei guanti da lavoro pesanti, per esempio.

  3. Risciacqua le aree bruciate con acqua corrente fredda per almeno 15 minuti e lavale delicatamente con acqua e sapone. Fai attenzione a non far entrare le sostanze chimiche negli occhi del tuo bambino.

  4. Asciuga delicatamente con un panno pulito.

  5. Avvolgi l’area con una medicazione sterile e asciutta. Non usare batuffoli di cotone, che possono attaccarsi alla ferita.

  6. Se la sostanza chimica è schizzata negli occhi, sciacquare gli occhi per 20 minuti con acqua corrente fresca.

  7. Non applicare lozioni o unguenti.

  8. Chiama il centro antiveleni

Se il bambino ha ingerito o inalato qualsiasi sostanza chimica

Porta il bambino dal medico o al pronto soccorso se l’ustione chimica:

  • È penetrata nella sua pelle, causando un’ustione di secondo grado

  • È più grande di 2 pollici di diametro

  • Avviene sulle mani, sugli occhi, sui piedi o sulla zona genitale

Inoltre, porta tuo figlio al pronto soccorso se la sostanza chimica gli è schizzata negli occhi (dopo aver lavato gli occhi per 20 minuti).

Come faccio a capire se l’ustione è infetta?

Se il tuo bambino mostra i seguenti segni di infezione mentre un’ustione sta guarendo, portalo dal medico:

  • Aumento del dolore

  • Gonfiore eccessivo

  • Aumento del rossore

  • Una vescica piena di liquido marroncino o verdastro

  • Drenaggio o pus

  • Odore dal sito dell’ustione

  • Linfonodi gonfi

  • Febbre

  • Strisce rosse che si diffondono dall’ustione

Come prevenire le cicatrici da un’ustione?

Per minimizzare le possibilità di cicatrici, tieni la pelle ustionata coperta fino a quando la nuova pelle è guarita sopra di essa e non perde liquido. Una volta che l’hai scoperta, proteggi l’area dal sole per un anno, o con una protezione solare o con dei vestiti.

Le ustioni gravi hanno maggiori probabilità di cicatrizzare rispetto a quelle minori.

ustioni bambini trattamento
ustioni bambini trattamento

Come evitare che il bambino si scotti?

La pelle dei bambini è più sottile di quella degli adulti, quindi si brucia più facilmente. I bambini sotto i 4 anni sono anche più a rischio di complicazioni da ustioni. Per ridurre la possibilità che il tuo bambino subisca un’ustione:

  • Usa i bruciatori posteriori del fornello quando possibile. Se devi usare quelli anteriori, gira i manici delle pentole verso la parte posteriore.

  • Non lasciare mai il cibo in cottura incustodito sul fornello quando c’è il tuo bambino.

  • Non trasportare il tuo bambino o la tua bambina mentre cucini.

  • Evita che il bambino si sieda sulle ginocchia mentre si beve una bevanda calda. Inoltre, non cercare di tenere il bambino con una mano mentre si porta una bevanda calda con l’altra.

  • Posiziona i cibi e le bevande calde lontano dai bordi di banchi e tavoli. Non metterli su tovagliette che un bambino potrebbe tirare giù.

  • Per ridurre il rischio di scottature nel lavandino o nella vasca da bagno, imposta il tuo scaldabagno a non più di 48 gradi. Insegna al tuo bambino a non toccare le maniglie del rubinetto mentre fa il bagno.

  • Tieni ferri da stiro, arricciacapelli, candele accese e altri potenziali pericoli di ustioni fuori dalla portata.

  • Usa uno schermo per il camino davanti al tuo caminetto e tieni il tuo bambino lontano dalla zona. Tieni presente che ci vuole più di un’ora perché un caminetto a gas si raffreddi dopo essere stato spento.

  • Tieni il tuo bambino lontano da stufe a legna, termosifoni, griglie per barbecue e riscaldatori.

  • Copri le prese elettriche con copripresa e tieni i cavi fuori dalla portata del bambino.

  • Controlla il seggiolino dell’auto prima di metterci il tuo bambino. Il seggiolino e le fibbie possono diventare abbastanza caldi da causare ustioni di secondo grado. Potresti voler gettare un asciugamano sopra il seggiolino se l’auto sarà posta al sole.

  • Controlla la temperatura delle attrezzature metalliche del parco giochi, come uno scivolo o un’altalena, prima di metterci sopra il tuo bambino.

  • Non usare il microonde per riscaldare i biberon o altre bevande per il tuo bambino. Il riscaldamento irregolare può creare aree abbastanza calde da bruciare la bocca.

  • Usa vaporizzatori o umidificatori a nebbia fredda. Tieni i vaporizzatori a vapore caldo lontano dal tuo bambino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli