Cos'hai combinato Fedez? Ricostruiamo bene la polemica sullo spoiler della canzone di Sanremo

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Vittorio Zunino Celotto - Getty Images
Photo credit: Vittorio Zunino Celotto - Getty Images

From ELLE

E pensare che per un pelo abbiamo rischiato di avere un Festival di Sanremo 2021 senza Fedez e senza Francesca Michielin. Per l'organizzazione del Festival non dev'essere stato un weekend tranquillo, considerando che la figuraccia di Fedez, che inavvertitamente (?) pubblica sui social qualche secondo dell'inedito Chiamami per nome, è arrivata appena poche ore dopo il rientrare della minaccia di Amadeus di lasciare la direzione del programma se non avesse ottenuto il pubblico in sala. E così, per una piccola porzione di tempo, si è presentata la possibilità di un Festival di Sanremo spurio di tre personaggi chiave. La polemica è stata feroce, ma la debacle è stata evitata con garbo.

Il caso dello spoiler di Fedez è iniziato sabato 30 gennaio quando il cantante ha pubblicato sui suoi canali social un video in studio, dove insieme a Francesca Michielin prova l'inedito per Sanremo 2021, Chiamami per nome. Nel video, Fedez chiede al figlio Leo, presente in sala prove, di dare un voto all'inedito di papà. Il piccolo, con un po' di snobiety data dall'essere figlio della royal couple dei social, si ritorce contro il papà, annunciando imperterrito il verdetto: "Uno". Dopo le risate generali però scatta il problema, si sente qualche secondo dell'esibizione di Fedez. Il video rimane online solo pochi attimi, il tempo per il cantante di accorgersene e rimuoverlo, ma intanto le visualizzazioni ci sono state, qualcuno salva il video e comincia così la sua diffusione nel web.

Apriti cielo, perché secondo le regole del Festival, i brani devono arrivare totalmente inediti sul palco dell'Ariston. C'è chi grida alla squalifica immediata, chi vorrebbe si chiudesse un occhio. Chi dice che Fedez, vecchia volpe, l'abbia fatto apposta per generare hype. Chi teme soprattutto per Francesca Michielin, che in questa storia c'entra poco o niente. Dopo un giorno e mezzo di panico social, arriva la decisione della direzione artistica del Festival, che in un comunicato fa annunciare: “pur esprimendo serio biasimo per l’accaduto, non ritengono di dover prendere alcun provvedimento in merito. La durata dell’interpretazione nel video – postato e successivamente cancellato dall’artista – risulta infatti essere estremamente ridotta e tale da non svelare di per sé il brano, che non può considerarsi diffuso e che mantiene quindi la caratteristica di novità richiesta dal regolamento della manifestazione”.

Tutto e bene quel che finisce bene, l'esibizione ci sarà e Sanremo potrà contare su due ospiti molto seguiti, oltre che su Amadeus, pur senza pubblico in sala. Il Festival non è ancora iniziato eppure le polemiche sono già alle stelle. Aspettiamo con ansia di scoprire quali saranno i prossimi avvenimenti.