Costa, 'per Sputnik soluzione a giorni'

·1 minuto per la lettura

"Confido che nei prossimi giorni si possa arrivare a una soluzione e riconoscere i diritti anche ai cittadini che si sono vaccinati nel proprio Paese con" il vaccino anti-Covid "Sputnik. In questo è coinvolta la categoria delle badanti ma anche quella degli autotrasportatori dell’Est". Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, ospite del programma ‘Vediamoci chiaro’ su Tv2000.

"Siamo di fronte a un problema che stiamo affrontando al ministero. Stiamo cercando di trovare una soluzione - ha spiegato Costa - nella consapevolezza che parliamo di cittadini che si sono vaccinati con un vaccino che attualmente non ha ricevuto le dovute autorizzazioni dagli enti certificatori. Non è un problema solo italiano ma europeo. Ci auguriamo di arrivare a definire un accordo tra tutti i Paesi europei che dia diritto a questi cittadini magari prevedendo la somministrazione di un vaccino autorizzato. È un tema che sta sul tavolo del ministero e - conclude - confidiamo di arrivare a una soluzione nei prossimi giorni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli