Costanzo: critica pungente sulla tv di oggi

·2 minuto per la lettura
maurizio costanzo tv giovani
maurizio costanzo tv giovani

Maurizio Costanzo sta per tornare in televisione con Insonnia, un nuovo progetto Rai che condurrà con Pino Strabioli, e ha rilasciato un’intervista per parlare della tv di oggi. Il marito di Maria De Filippi, come sempre, è estremamente schietto e ha ammesso che i giovani difficilmente si soffermano a guardare quanto propongono le Reti.

Maurizio Costanzo tra giovani e tv

Maurizio Costanzo non ha alcun dubbio: i giovani non guardano la televisione. Il conduttore e giornalista, prossimo ad approdare in Rai con il programma Insonnia con Pino Strabioli, ha rilasciato un’intervista a Libero. Il marito di Maria De Filippi ha dichiarato:

“La tv è in salute, ma ormai la vedono solo gli sfonda-divani, le tante coppie in pensione, dai 50 anni in su. In particolare sono donne, over 65 e laureate. Non è vero che i giovani guardano la tv… non la vedono manco morti! E chi dice di fare una tv per giovani o è un mentecatto o è un mentitore”.

Maurizio, grande conoscitore della televisione e di tutti i suoi meccanismi, è convinto che i ragazzi di oggi non siano per nulla attratti dalle varie proposte delle maggiori emittenti televisive.

Costanzo ha ammesso che lui non ha mai snobbato certi tipi di programmi e ha confessato che alcuni volti noti che lo criticavano hanno poi chiesto di partecipare ai suoi salottini. Ha dichiarato:

“Ho sempre detestato l’atteggiamento snob di chi non guarda la tv, disprezzandola. D’altronde, gli stessi intellettuali che la snobbavano poi mi pregavano di poter comparire nei miei programmi”.

Sono molti, inoltre, quelli che criticano sua moglie Maria De Filippi, ma lui non ha alcun dubbio sul suo operato. Il conduttore e giornalista ha rivelato: “Le prime cose che ho amato in lei sono state l’intelligenza, l’attenzione e la capacità di avvicinarsi a un mondo sconosciuto con grande curiosità. Maria è una persona che pensa e non è poco”.

La De Filippi è spesso oggetto di critiche, questo non possiamo negarlo, ma i suoi programmi ottengono sempre un grande successo. Qualcosa dovrà pur significare, non trovate?