Covid, Iva Zanicchi: "Ho pensato di non farcela"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Iva Zanicchi su Instagram
Iva Zanicchi su Instagram

"In qualche attimo ho pensato di non farcela". Iva Zanicchi, dimessa dall'ospedale di Vimercate dopo essere guarita dal Covid, ha raccontato a Telelombardia di aver passato momenti difficili: "Quando sono andata a fare un esame ed ero convinta di tornare a casa e la professoressa mi ha detto: "signora lei da qui, a meno che non firmi, non esce", ecco lì per un attimo ho pensato, da qui non uscirò più".

GUARDA ANCHE: Iva Zanicchi triste: "Pensavo di andare a casa.."

L'anima battagliera dell'Aquila di Ligonchio è stata messa a dura prova dal virus: "In un altro momento quando non riuscivo a respirare bene ho detto: ‘io non voglio andare via da questo reparto perché se vado in sala di rianimazione io non ce la farò’". Racconti dolorosi quelli della cantante di 80 anni, che è stata ricoverata nell'ospedale milanese per polmonite bilaterale: "In nove giorni ho avuto due momenti orribili, ma poi tutto è passato. Bisogna pensare in positivo", ha ricordato l'artista, che ora rassicura di stare meglio.

LEGGI ANCHE: Iva Zanicchi: "Covid? L'ho preso in un raduno familiare proibito"

Anche se la convalescenza sarà ancora lunga, la la Zanicchi non si è lasciata scoraggiare e ha lanciato un appello a chi è più avanti con l'età: "Non è detto che a 80 anni non si possa superare il coronavirus - ha detto - dovete lottare, anzi siamo forti. Siamo una generazione di ferro, dovete lottare non ascoltate nessuno".

GUARDA ANCHE: Iva Zanicchi esce dall'ospedale: "Grazie medici"