Covid, lo studio per il Governo francese: chi non si vaccina rischia di morire 9 volte in più

·1 minuto per la lettura
vaccino
vaccino

Covid, nuovo studio sui pazienti ricoverati in terapia intensiva in Francia: i no vax rischiano di morire nove volte in più rispetto ai vaccinati.

Covid, i no vax rischiano di morire nove volte in più rispetto a chi si vaccina: lo studio

Dopo lo studio dell’Iss svolto in Italia, una nuova ricerca, questa volta francese, ci ricorda la grande importanza dei vaccini nella lotta alla pandemia Covid, purtroppo non ancora del tutto sconfitta. È stato il Dress, Direction de la recherche, des études de l’évaluation et des statistiques, a portare avanti questa specifica ricerca, voluta dal governo francese.

Covid, i no vax rischiano di morire nove volte in più rispetto a chi si vaccina: i dati

Importanti i risultati evidenziati dal Dress, che nello studio ha analizzato i dati relativi a una platea di persone di età pari o superiore ai 20 anni. Stando ai dati dei decessi post contagio registrati in Francia tra il 4 ottobre e 31 ottobre 2021, 52 casi riguardano persone non vaccinate, mentre solo 6 sono i morti tra i vaccinati. Ma non solo. La quantità di persone no vax finite in terapia intensiva è nove volte superiore alla quantità di persone vaccinate nella medesima situazione.

Covid, i no vax rischiano di morire nove volte in più rispetto a chi si vaccina: la situazione in Francia

In Francia le persone di età superiore a 20 anni non vaccinate costituiscono attualmente il 51% dei ricoverati nei reparti di rianimazione e il 44% dei reparti di degenza ordinaria. Il tasso di ricovero per i vaccinati è invece fermo all’11%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli