Covid, ok Fda a terza dose per over 65 e fragili

·1 minuto per la lettura

La Food and Drug Administration (Fda) statunitense ha autorizzato la somministrazione della terza dose del vaccino contro il Covid-19 di Pfizer-BioNTech, ad almeno sei mesi di distanza dalla conclusione del primo ciclo vaccinale, per le persone dai 65 anni in su e per i soggetti (di età compresa tra i 18 e i 64 anni) fragili ad alto rischio di contrarre la malattia in forma grave, e per 18-64enni la cui frequente esposizione professionale al virus li espone ad alto rischio gravi complicanze e di malattia grave.

L'Agenzia regolatoria statunitense ha modificato così la precedente autorizzazione all'uso di emergenza (Eua).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli