Covid, stop ai vaccini per gli insegnanti che non ancora ricevuto la prima dose

·1 minuto per la lettura
(AP Photo/Antonio Calanni)
(AP Photo/Antonio Calanni)

Gli insegnanti che non hanno ancora ricevuto la prima dose del vaccino per ora non la riceveranno, anche se sono già prenotati. Lo si legge in una circolare inviata dal generale Francesco Figliuolo, che punta ad accelerare le somministrazioni di vaccino anti-Covid alle persone più vulnerabili. Nel documento si legge che bisogna dare la priorità agli over 80 e alle persone fragili, poi riprenderà la programmazione anche per le categorie che erano state considerate più a rischio. Chi ha già ricevuto la prima dose, però, riceverà anche la seconda. 

LEGGI ANCHE: Quasi tutta Italia zona arancione da domani, a scuola 8 studenti su 10

Per il mondo della scuola si tratta di un rinvio della campagna vaccinale di qualche settimana. I tempi per la ripresa delle somministrazioni dei vaccini agli insegnanti dipenderanno da Regione a Regione. 

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Vaccino: De Luca "In Campania no corsie preferenziali per categorie"

LEGGI ANCHE: Covid, scuola e vaccini: cosa ha detto Draghi in Senato

Della questione si discuterà nell'incontro dei sindacati con il capo di gabinetto del ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, e lo staff del commissario Figliuolo. L'incontro era già previsto da qualche giorno, per fare chiarezza sulle ultime disposizioni riguardanti il mondo della scuola. Infatti, oltre allo stop previsto dall'ultima circolare, per gli insegnanti che hanno già ricevuto la prima dose di Astrazeneca e per i quali il piano non si ferma c’è da chiarire quali siano i potenziali rischi.

GUARDA ANCHE: Covid, a Rio si vaccina nelle più famose scuole di Samba