Crisi di governo in diretta: le ultime notizie

Primo Piano
·11 minuto per la lettura

Dopo la mossa di Matteo Renzi la crisi di governo è entrata nel vivo. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha ottenuto prima l’ok alla Camera con 321 sì, e poi la fiducia al Senato con 156 voti favorevoli, 140 contrari e 16 astenuti. Numeri che renderanno quantomeno complicata la governabilità, ma il premier in un tweet ha affermato: "Il governo ha la fiducia, ora rendiamo più solida la maggioranza".

LEGGI ANCHE - Il governo Conte ha ottenuto la fiducia alla Camera con 321 voti favorevoli

LE NOTIZIE DI GIOVEDI’ 21 GENNAIO IN TEMPO REALE

Ore 13.50 - Bonaccini: "Serve una nuova squadra di governo" | Secondo il presidente della Regione Emilia-Romagna - intervenuto a “Mattino 5” - dopo il voto di fiducia dei giorni scorsi, "serve un programma di legislatura, anche nuovo e rafforzato, e anche una nuova squadra di governo".

Ore 12.43 - Recovery Plan, Conte convoca i sindacati venerdì mattina | Via al confronto tra governo e parti sociali sul Recovery Plan. Al confronto potrebbe partecipare anche il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri.

Ore 11.55 - Calenda: "Alle prossime elezioni ci sarà una lista liberal democratica" | Il leader di Azione: questa iniziativa è “l’unica barriera che potrà impedire la formazione di un Governo anti europeo e determinare la nascita di uno riformista”.

VIDEO - Senato, il discorso epico di Cioffi

Ore 11.05 - Nella lista di Conte: 3 di Italia Viva, 2 di Forza Italia e un ex M5S | Oggi il suk di Palazzo Madama ha riaperto alla ricerca dei 161 senatori a sostegno del governo.

LEGGI ANCHE: 'Ndrangheta: Lorenzo Cesa indagato per concorso esterno

Ore 10.16 - Renzi "Non c'è una maggioranza, fiducia in Mattarella" | “Dal voto in Senato sono uscite due minoranze e il fatto che Conte continui a far finta di nulla pur di non lasciare lo scranno non mi spaventa, mi dispiace", dice il leader di Italia Viva ad “Avvenire”.

Ore 09.33 - Meloni: governo si regge "su un mercato delle vacche” | La leader di Fdi sul “Corriere della sera” dice di non voler "dare per scontato che il capo dello Stato si accontenti di fare solo da spettatore" e spera che valuti se esistono le condizioni per sciogliere le Camere.

Ore 08.30 - Di Maio: "Renzi aiuta Salvini e Meloni" | “Il tentativo di spallata” al governo “ha avvantaggiato Meloni e Salvini, non Renzi”, dice il ministro degli Esteri a La Repubblica, parlando della crisi aperta dal leader di Italia Viva.

Ore 08.00 - Oggi Mattarella vedrà il centrodestra | Sergio Mattarella ha ricevuto ieri il premier Conte per un incontro breve e "interlocutorio" e oggi accoglierà i leader dell'opposizione per ascoltare le loro doglianze.

LE NOTIZIE DI MERCOLEDI’ 20 GENNAIO

Ore 23.42 - Pressing Conte sui moderati, si lavora alla “quarta gamba” | Alla Camera c’è il lavoro di “scouting” di Tabacci che ha già raccolto 13 adesioni, al Senato sono in tanti a muoversi per arrivare ad un gruppo nuovo che possa fungere da soccorso della maggioranza e rimescolare le carte nelle commissioni

Ore 22.48 - Renzi: "Dopo il Conte bis, il Conte dimezzato" | "Senza maggioranza assoluta - si legge nella enews di Renzi - sarà difficile l'attività parlamentare quotidiana. Il governo Conte, perdendo Teresa, Elena e Ivan, ha perso anche la maggioranza assoluta al Senato. Chi conosce la politica sa cosa questo significa nell'attività parlamentare e nella credibilità istituzionale. Dopo il Conte 1, dopo il Conte Bis ora siamo al Conte dimezzato".

Ore 21.15 - Giovedì centrodestra al Colle da Mattarella | Giovedì pomeriggio i leader di Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia (Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani) saranno ricevuti dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella. La richiesta, avanzata dalla coalizione, arriva dopo le mancate dimissioni del premier evocate a gran voce dal centrodestra.

Ore 20.12 - Scostamento, via libera Camera con 523 sì | Via libera dell'Aula della Camera al nuovo scostamento di bilancio chiesto dal governo per “librare” 32 miliardi necessari per il varo del quinto decreto Ristori. I voti a favore sono 523, 3 i voti contrari (di Azione-Più Europa), 2 gli astenuti. hanno votato a favore, oltre alle forze di maggioranza, anche il centrodestra e Italia viva.

Ore 19.54 - Scostamento, ok Senato con 291 sì e nessun voto contro | Ok del Senato al nuovo scostamento di Bilancio con 291 sì. I voti contrari non ci sono stati, un solo astenuto.

Ore 19.35 - Governo, Conte ha lasciato il Quirinale | Il premier ha lasciato il Quirinale dopo circa quaranta minuti di colloquio con il Presidente della Repubblica.

Ore 18.44 - Conte arrivato al Quirinale da Mattarella | Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è appena giunto al Quirinale per un colloquio con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al quale riferirà le sue valutazioni dopo il voto di fiducia di Camera e Senato e dopo il vertice di maggioranza di stamane.

Ore 17.49 - Renzi: “Dispiace vedere Pd schiacciato su M5s” | "Mi dispiace per il Pd che si è schiacciato sul Movimento Cinque Stelle: poteva giocare un ruolo da protagonista in questa crisi, ha scelto di assecondare il disegno grillino. Peccato". Lo scrive Matteo Renzi nella sua Enews.

LEGGI ANCHE: Renzi: “Dopo il Conte bis ora siamo al Conte dimezzato”

Ore 17.14 - Governo, Conte alle 18.30 al Quirinale da Mattarella | Il premier Giuseppe Conte dovrebbe recarsi, a quanto si apprende, alle 18.30 al Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

GUARDA ANCHE - Bellanova (Iv): “Da luglio poniamo questioni sul programma”

Ore 16.44 - Vertice di governo: avanti con rafforzamento maggioranza | Avanti con il percorso di rafforzamento della maggioranza e di scrittura del nuovo patto di legislatura. E' quanto avrebbero concordato i capi delegazione e leader dei partiti di governo, nel vertice in videoconferenza con il premier Giuseppe Conte. Nella riunione, a quanto viene riferito, non si sarebbe indicato un termine per concludere questo processo.

LEGGI ANCHE: Crisi di governo. Riparte la caccia, il 27 gennaio già il primo scoglio

Ore 16.29 - Tajani: “No compravendite a Chigi, lo diremo a Colle” | "Questo governo che non ha la maggioranza per approvare lo scostamento di bilancio. Questo governo non ha neanche i numeri per fare approvare i provvedimenti nelle commissioni al Senato ecco perché ci rivolgeremo al capo dello Stato al fine anche di impedire promesse e compravendite che abbiamo visto accadere anche direttamente con trattative che si sono svolte nel palazzo sede del governo". Così il vice presidente di Forza Italia Antonio Tajani.

LEGGI ANCHE - Il Governo 'chiama' i moderati. Forza Italia teme altre fuoriuscite

Ore 16.15 - Governo, Salvini: “Larghe intese? Non parlo di fantasie” | "Mi sto occupando di scuola, lavoro e vaccini. Parlo di vita vera e non di fantasia". Così il segretario leghista Matteo Salvini ha risposto a chi gli chiedeva dell'eventuale apertura di Matteo Renzi a un governo di larghe intese.

Ore 16.09 - Berlusconi: “Rossi? Non so cosa possono averle promesso” | "Non sentivo la senatrice Rossi da molto tempo ma è stato un fulmine a ciel sereno: una cosa imprevedibile e inaccettabile, che non trova spiegazione. Non so cosa possano averle promesso". Lo ha detto Silvio Berlusconi, a quanto si apprende, nel corso del vertice del centrodestra parlando della decisione di Maria Rosaria Rossi di votare la fiducia al governo.

GUARDA ANCHE - Lonardo: “In Forza Italia una deriva salviniana”

Ore 16.02 - Causin: “10-15 senatori FI avrebbero votato fiducia” | "Ci sono almeno 10-15 senatori di Forza Italia che avrebbero fatto quello che ho fatto io e che si sono anche confrontati con me. Poi però non lo hanno fatto per una questione di calcolo. Non hanno avuto il coraggio di esporsi mediaticamente e non erano sufficientemente liberi". Lo ha detto il senatore Andrea Causin, espulso da Forza Italia dopo aver votato la fiducia a Conte.

Ore 15.54 - Comincini: “Domani riunione gruppi Iv, molti per ricucire” | "Io voglio che Iv rientri nel perimetro del governo, e mi spenderò anche con altri colleghi per farlo. E' chiaro che se poi dall'altra parte non c'è nessuna intenzione di farlo ci sarà da fare una riflessione, ma ora bisogna provarci con dedizione, è nell'interesse del Paese". Così a Rai Radio1 il senatore di Italia viva Eugenio Comincini. "Se Iv andasse all'opposizione non me la sento di andarci anche io. Dovremmo incontrarci come gruppi domani”.

Ore 15.41 - Bettini (Pd): “Per allargamento Conte ha pochissimo tempo” | Per l'allargamento alla terza gamba liberale "Conte ha pochissimo tempo: dobbiamo capire nelle prossime settimane se ci sono le condizioni per un patto di legislatura per un rilancio della nostra azione". Lo ha detto Goffredo Bettini su Sky Tg24.

LEGGI ANCHE: Monito di von der Leyen all'Italia: “Siamo in crisi, serve stabilità”

Ore 15.37 - Bettini (Pd): “Rottura con Renzi troppo profonda” | "Renzi dopo aver aperto la crisi, attraverso Rosato ha detto 'in due ore si risolve tutto'; lo ha detto dopo, non prima. Ma come? Sei insoddisfatto in modo tale da far cadere il governo e poi con lo stesso governo in due ore risolvi tutto? Non è un modo serio di fare. Io penso che la rottura è stata così profonda che non si può far finta di niente - ha detto Goffredo Bettini a Sky Tg24 - Renzi ha fatto astenere i gruppi perché dentro aveva un malessere e molti di loro non hanno condiviso la crisi aperta".

Ore 15.11 - Cerno (Pd): “Ampliare base? Sì, se idee prevalgono su numeri” | "Il Governo non può certo accontentarsi di una partenza con la Var come è stato ieri in Senato, quando gli ultimi due ‘sì’ sono stati convalidati dall'arbitro Casellati al fotofinish. Fa bene Conte a rinnovare il suo appello di allargamento della base politica e numerica”. Lo ha detto Tommaso Cerno, appena rientrato nel Pd.

LEGGI ANCHE: Conte, una fiducia piccola piccola

Ore 14.51 - In corso vertice del centrodestra | Partecipano Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Antonio Tajani, Maurizio Lupi (NcI), Giovanni Toti (Cambiamo) e Lorenzo Cesa (Udc). In video è collegato anche il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi.

VIDEO - Meloni: “Mattarella accetterà maggioranza risicata?”

Ore 14.28 - Marcucci (Pd): maggioranza esiste ma serve riflessione Conte | "La maggioranza esiste ma non pensiamo di poter governare in questa situazione. Ci vuole una riflessione del presidente del Consiglio Conte, ci vuole un patto di legislatura chiaro". Lo dice il capogruppo Pd a Palazzo Madama Andrea Marcucci a "L'aria che tira" su La7.

Ore 14 - In corso vertice di maggioranza con Conte | E' in corso a Palazzo Chigi, a quanto si apprende, una riunione di maggioranza con il premier Giuseppe Conte. Sono collegati capi delegazione e leader dei partiti. Poi il presidente del Consiglio dovrebbe recarsi al Quirinale.

LEGGI ANCHE: Fiducia stretta a Conte, e ora cosa succede?

Ore 13.51 - Ciampolillo, chi è il "costruttore" che ha portato il Var in Senato | Conosciamo meglio la figura più discussa nella giornata della fiducia al Senato, protagonista del richiamo del Var per poter esprimere il voto nonostante la presidente Casellati avesse già chiuso l'appello.

GALLERY - Ciampolillo, il voto e il Var: i social si scatenano

VIDEO - Chi è Lello Ciampolillo

Ore 13.31 - Salvini: andremo al Colle per ragionare su maggioranza | "Al Quirinale ci andremo anche noi a ragionare con il presidente della Repubblica in maniera assolutamente pacata e rispettosa, chiedendo se una maggioranza con Monti, Mastella, Ciampolillo, ex forzisti, ex grillini e senatori a vita può essere quella che risolve i problemi dell'Italia". Così il segretario leghista Matteo Salvini in diretta Facebook.

Ore 13.03 - Zingaretti riunisce vertici Pd alle 16.30 | In programma una riunione in videoconferenza tra il segretario nazionale del Pd, Nicola Zingaretti, il vice segretario Andrea Orlando, il capodelegazione Dario Franceschini e i capigruppo Graziano Delrio e Andrea Marcucci.

Ore 12.38 - Salvini a elettori 5s: oggi sono con Monti e Mastella | “Vogliamo parlare dei due parlamentari di Forza Italia, eletti anche con i voti della Lega? Vogliamo parlare di Monti, di Mastella, degli elettori 5s che ora vedono i suoi votare il governo con Monti, con Mastella?". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, in diretta Facebook.

VIDEO - Salvini: “Voi senatori a vita non morite mai”

Ore 11.57 - Nencini: “Governo non dura pizzicando parlamentari a destra e manca” | "Pizzicare parlamentari a destra e a manca non e' un progetto politico se non si imbocca la strada maestra non c'è possibilità che il governo possa durare". Lo ha detto il senatore del Psi Riccardo Nencini intervistato a Studio24 per Rainews 24.

Ore 10.45 - Forza Italia, perché Maria Rosaria Rossi ha votato per Conte: le indiscrezioni | Tra i 156 "sì" al governo Conte, quello che ha fatto più rumore è stato il "sì" di Maria Rosaria Rossi di Forza Italia. Perché l’ha fatto?

Ore 10.13 - Bellanova: “Poca cosa i voti raccattati” | "I voti presi da Conte? Mi paiono poca cosa. Pensare di aver vinto con 156 voti, alcuni dei quali raccattati con contrattazioni poco qualificabili e tre senatori a vita. Le sorti delle istituzioni mi sembrano poco solide". Così l'ex ministro di Iv Teresa Bellanova a Radio Capital.

Ore 09.07 - Zingaretti: abbiamo evitato salto nel buio | "E' stato importante aver scommesso e dire no al salto nel buio di una crisi", ha detto il segretario del Pd Nicola Zingaretti a Radio Immagina.

Ore 08.15 - L'appello di Franceschini ai moderati: "Si uniscano a noi" | "Una crisi sarebbe stata un salto nel buio per l'Italia", afferma in un'intervista a “Repubblica” il ministro per i Beni culturali e capodelegazione del Pd.

VIDEO - Conte: “Serve un governo volenteroso”