1 / 12
Pablo Picasso

Da Picasso a Dalì, ecco come sarebbero i grandi artisti se fossero emoji

Nell’epoca degli smartphone, dei social network e delle chat, le emoji sono ormai diventata uno dei mezzi preferiti per comunicare con il mondo, perfetto corredo a commenti e foto e modo istantaneo per esprimere idee e concetti con ironia e originalità.

E se a oggi c’è un’emoji davvero per tutto, compresa un’intera linea firmata da Kim Kardashian (le cosiddette “Kimoji”) che comprende quelle più utilizzate dal clan più chiacchierato di Hollywood, anche i più famosi artisti del passato (ma anche del presente), e i loro capolavori non possono che meritarsene una versione personalizzata.

A trasformarle icone del calibro di Frida Kahlo, Andy Warhol e Vincent Van Gogh in coloratissime faccine è stata la galleria d’arte di Los Angeles Canton Fine Art, che ha (ovviamente) scelto Instagram per mostrare al mondo un progetto che ha riscosso un enorme successo: ecco una carrellata delle emoji più artistiche mai comparse sullo schermo di uno smartphone.