Dal cuore al cervello, tutto quello che le temperature elevate possono fare all’organismo

I rischi del gran caldo e chi li corre
I rischi del gran caldo e chi li corre

Rischi del caldo ed effetti delle alte temperature sulla salute, ce ne sono e come: dal cuore al cervello, tutto quello che le temperature elevate possono fare all’organismo. L’avvio dell’estate 2022 sta tenendo gli italiani letteralmente sulla graticola e continuerà a farlo per almeno altri sette giorni. E da questo punto di vista i rischi per salute ci sono. Attenzione: il caldo è molto più pericoloso del freddo e i più a rischio sono gli anziani. Epicentro del malore da caldo è la disidratazione, cioè una perdita di liquidi superiore alla loro assunzione che scatena una severa alterazione dell’equilibrio di sali minerali e zuccheri.

Rischi del caldo ed effetti sulla salute

Quali sono i sintomi? Sete, debolezza, vertigini, palpitazioni, ansia, senso di malessere generalizzato, pelle e mucose asciutte, crampi muscolari e abbassamento della pressione arteriosa. In casi estremi si può perfino arrivare, come spiega Repubblica a “disorientamento spazio-temporale e svenimento”. L’alleato principale di questi malori è l’anagrafe avanzata: gli over 65, con il loro invecchiamento cerebrale, non “sentono” di avere sete ed anche se sudano molto, non bevono abbastanza e il loro organismo si disidrata. Le elevate temperature sono pericolose anche per la salute cardiovascolare. La vasodilatazione periferica da caldo può innescare un abbassamento della pressione arteriosa ed un aumento della frequenza cardiaca.

Le vulnerabilità: disidratazione, cuore e cervello

Nel caso di persone cardiopatiche questa condizione è pericolosa. I sintomi sono: astenia (stanchezza, debolezza) alla sincope (improvvisa e rapida perdita di conoscenza). Poi c’è il cervello, che fino a 37 gradi (e fatte salve irrecuperabili eccezioni) funziona correttamente. Oltre però si possono avere alcune situazioni di confusione: mancamenti, vertigini, aumento dell’ansia.  Altri effetti sono i crampi muscolari, soprattutto durante l’attività fisica. Sempre a Repubblica Luigi Sparano e Corrado Calamaro, segretario provinciale e segretario amministrativo della Fimmg Napoli, spiegano: “Le temperature di questi giorni possono essere letali per gli anziani”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli