Daniel Craig non sarà più James bond e per dirlo ha fatto un discorso che fa commuovere (molto)

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Samir Hussein - Getty Images
Photo credit: Samir Hussein - Getty Images

Non è facile chiudere 15 anni di carriera, nemmeno se sei James Bond. Così Daniel Craig ha dovuto dire addio al suo personaggio più iconico, l'agente 007 di cui è il volto dal 2006. Per congedarsi nel modo più appropriato, Craig ha tenuto un discorso alla sua troupe visibile nel documentario Being James Bond, e che in questi giorni è stato ricondiviso su Twitter, diventando virale. E come avrebbe potuto essere altrimenti.

Al termine delle riprese di No Time To Die (finite nel 2019, mentre il film sarà nelle sale dal 30 settembre) l'attore britannico è stato immortalato nel suo discorso conclusivo mentre veste ancora lo smoking con papillon di 007. Circondato dai membri della produzione, Daniel Craig ha detto, visibilmente emozionato: "Molte persone qui hanno lavorato con me in cinque film e so che si dice molto su ciò che penso di questi lungometraggi. Ma ho amato ogni secondo di questi film, specialmente questo (No Time To Die, ndr), perché mi svegliavo ogni mattina sapendo che avrei avuto la possibilità di lavorare con voi. E questo è stato uno dei più grandi onori della mia vita".

Un applauso sentito da parte della troupe accoglie le parole dell'attore. Daniel Craig, 53 anni, ha vestito per la prima volta i panni di James Bond in Casino Royale (2006), poi in Quantum of Solace (2008), Skyfall (2012) e Spectre (2015) per poi arrivare all'imminente uscita di No Time To Die. Il documentario Being James Bond, da cui è tratta la clip, ha il difficile compito di ripercorrere questi 5 film realizzati in 15 anni, l'evoluzione di un attore, da esordiente a icona. Daniel Craig, strenuamente voluto per sostituire Pierce Brosnan dalla produttrice Barbara Broccoli, ora è pronto a dire il suo addio.

Ovviamente, la saga di James Bond non si interromperà e Daniel Craig passerà il suo testimone a un nuovo agente segreto. Tanti sono i nomi papabili, come riporta Madame Le Figaro: Tom Hardy, Idris Elba, Tom Hiddleston, Luke Evans, James Norton, Rege-Jean Page o addirittura un cambio di genere con una James Bond donna, Lashana Lynch. Chiunque prenderà il posto di Daniel Craig dovrà misurarsi con la performance di un gigante e con la nostra più sincera affezione. E mentre la data di uscita di No Time To Die si avvicina, noi guardiamo ancora una volta il video d'addio del nostro 007 del cuore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli