Daniele Dal Moro: perché l’ambulanza l’ha portato via dal Grande Fratello Vip


Nei giorni scorsi Daniele Dal Moro, uno dei concorrenti dell’edizione in corso del ‘Grande Fratello Vip’, è stato portato via in ambulanza dalla Casa. Lui stesso ha raccontato di essere stato ricoverato d’urgenza.
“Mi hanno ricoverato d’urgenza in ospedale e sono andato in ambulanza. Non posso parlarne ma è stata una notte brutta, sono andato a letto alle nove e mezza del mattino”, aveva detto ai coinquilini dopo essere rientrato a Cinecittà.
Sebbene non abbia ufficialmente dichiarato cosa gli è capitato, sembra che abbia fatto capire a Edoardo Donnamaria che ha avuto un attacco di panico. La cosa non avrà stupito chi lo segue dai tempi del Grande Fratello Nip (aveva già partecipato a un’edizione condotta da Barbara d’Urso).
Nel 2019 era già stato ricoverato. In quell’occasione disse: “Ragazzi sto bene di salute. Sono andato ad allenarmi e ho avuto un calo di pressione dovuto principalmente allo stress, ma anche agli allenamenti, alle poche ore di sonno, al nervoso, ecc. Non sto molto bene in questo periodo. Ma niente di grave c’è tanta gente che sta molto peggio di me e non si lamenta. Voglio solo andare a casa mia. Se mi dimettono vi aggiorno e mi faccio vivo promesso!”.
Sempre in passato Daniele, 32 anni, aveva anche rivelato: “Dai 14 anni ho iniziato a usare le droghe, poi a 22 anni sono iniziati gli attacchi di panico, di adrenalina e lì la mia vita si è fermata. Questo problema che ho la consapevolezza che colpisce tante persone, ti toglie la vita, non sei più neanche in grado di relazionarti con i tuoi genitori. Sono stato ricoverato 100 volte nei primi sei mesi. Non avevo controllo, pensavo tutte le volte di morire. Avevo paura di morire tutti i giorni per diversi anni”.