Dare medicine in modo sicuro: tutti i consigli

·7 minuto per la lettura
dare medicine al tuo bambino
dare medicine al tuo bambino

Esistono diversi modi per dare medicine al tuo bambino in modo sicuro ed efficace. I bambini sono più sensibili ai farmaci rispetto agli adulti. Se dati nella dose sbagliata o al momento sbagliato, anche alcuni dei più benigni farmaci da banco possono essere inefficaci o dannosi. Ecco come dare medicine ai vostri figli con fiducia.

Chiedi ai professionisti

Parla con il tuo farmacista o medico della medicina che darai a tuo figlio. Se si tratta di un farmaco su prescrizione, chiedi a cosa serve nello specifico e quali effetti collaterali potrebbero verificarsi. Scopri quando dovrebbe iniziare a fare effetto e quanto tempo dovrebbe durare la prescrizione.

Interagirà con altri farmaci che il tuo bambino prende? Cosa si deve fare se non si dà una dose al bambino? La medicina deve essere tenuta in frigorifero, o fuori dal calore o dalla luce? Si può mettere nel cibo, o bisogna evitare di dare al bambino certi cibi nello stesso momento in cui prende la medicina?

Alcune medicine devono essere prese dopo aver mangiato o, al contrario, a stomaco vuoto. Altri vengono assorbiti più efficacemente nel corpo se sono accompagnati da particolari alimenti. Prima di tornare a casa, assicurati di aver capito il dosaggio e come e quando somministrarlo.

Se stai considerando una medicina da banco, chiedi prima al tuo medico o al farmacista se è sicura per tuo figlio. Se la confezione non specifica la dose per un bambino, potrebbe non essere appropriata. Di nuovo, chiedi dei possibili effetti collaterali e delle interazioni con altri farmaci.

Assicurati anche di dire al medico e al farmacista di qualsiasi allergia del tuo bambino.

Prendi la dose giusta

In uno studio del 1997 pubblicato negli Archives of Pediatrics and Adolescent Medicine, il 70% dei genitori ha avuto problemi a capire quante medicine dare. Quindi, se quelle etichette a volte ti lasciano perplessa, non sei sola. Come puoi assicurarti che tuo figlio riceva la quantità di medicine di cui ha bisogno? Leggi l’etichetta molto attentamente. Leggila quando compri o ritiri una nuova medicina, quando è il momento di somministrarla e mentre la versi.

Segui alla lettera le indicazioni sulla confezione per assicurarti che tuo figlio riceva la dose giusta per la sua età e il suo peso. Se non capisci le istruzioni, chiama il farmacista o il medico.

Ecco alcune altre specifiche da tenere a mente:

  1. Esamina i numeri nelle istruzioni molto attentamente, in modo da non raddoppiare o dimezzare accidentalmente una dose.

  2. Sii consapevole che alcuni farmaci da banco per bambini, come l’acetaminofene per bambini, sono concentrati.

  3. Conosci il peso del bambino. Alcuni dosaggi sono basati sul peso, o sul peso e l’età.

  4. Assicurati di agitare le medicine liquide prima di darle al tuo bambino se c’è scritto sull’etichetta. In questo modo puoi essere sicuro che tutti gli ingredienti siano distribuiti uniformemente, così il tuo bambino non ne avrà troppo o troppo poco.

  5. Non fare conversioni nella tua testa. Se una dose raccomandata è di 2 cucchiaini da tè, ma la tua siringa o il contagocce della medicina non hanno segni di misurazione per i cucchiaini da tè, non dare solo la tua migliore ipotesi. Usa un cucchiaio di misurazione questa volta e procurati una siringa o un contagocce correttamente calibrati per la prossima volta.

  6. Non dare mai a tuo figlio più medicine di quelle raccomandate sull’etichetta o nelle istruzioni. Anche se ha un forte raffreddore, un’infezione all’orecchio, mal di gola o febbre, più medicine non sono migliori. I dosaggi sono basati sulla quantità di medicina che è sicura, non sulla gravità della malattia.

dare medicine al tuo bambino dosi
dare medicine al tuo bambino dosi

Chiama il pediatra se noti degli effetti collaterali inaspettati

Se fai un errore e dai a tuo figlio un po’ troppe medicine, è improbabile che gli facciano danni duraturi, ma controlla con il tuo medico o farmacista per essere sicuro. Se per qualche motivo tuo figlio non può o non vuole prendere la giusta quantità di medicina, magari perché sta vomitando e non riesce a trattenere nulla, fallo sapere al suo medico. Il medico può scegliere un altro metodo – per iniezione o supposta, per esempio – per assicurarsi che tuo figlio riceva il trattamento di cui ha bisogno.

Infine, non dare a tuo figlio la ricetta di un altro bambino, una vecchia ricetta o l’aspirina, che può causare una grave malattia chiamata sindrome di Reye.

Sta tutto nella consegna

Uno dei modi migliori per assicurarsi che tuo figlio riceva la giusta quantità di medicine è usare lo strumento giusto. Questo significa rimettere il cucchiaio da cucina nel cassetto (perché i cucchiai da cucina hanno dimensioni diverse) e usare un cucchiaio dosatore o un contagocce.

La cosa migliore è usare una siringa orale di plastica contrassegnata da diverse misure. Per i bambini, le siringhe funzionano meglio dei cucchiai perché puoi essere sicura che stai mettendo tutta la medicina nella bocca del tuo bambino. Se usi un contagocce e il tuo bambino cerca di sputare la sua medicina, usa il tuo dito per aprire la sua guancia e prova a spremere la medicina in una delle sue tasche della guancia. Lascia il tuo dito nella sua bocca finché non ingoia la medicina – in questo modo andrà giù invece che fuori.

Il tempo è tutto

Leggi attentamente le etichette per scoprire quanto spesso dovresti dare al tuo bambino una particolare medicina. Se c’è scritto “quattro volte al giorno”, daglielo quattro volte durante le ore di veglia di tuo figlio – non devi svegliarlo per un’altra dose. Quando le indicazioni dicono “ogni sei ore”, dovrai scoprire se questo significa che tuo figlio ha bisogno della medicina tutto il giorno, da sveglio o a letto.

Se si tratta di una medicina su prescrizione, chiedi al medico che te l’ha prescritta. Se si tratta di un rimedio da banco, parlane con il tuo farmacista. Ricordati di seguire le indicazioni se il farmaco deve essere dato con i pasti o a stomaco vuoto, e se ci sono cibi che dovresti evitare o associare al farmaco. Se sembra che tu stia dando al tuo bambino medicine da molto tempo ma non stai ottenendo nulla, controlla le indicazioni. Se i suoi sintomi non stanno migliorando, continuare oltre il limite di tempo raccomandato non gli farà bene. A quel punto, è probabilmente il momento di parlare con il suo medico.

D’altra parte, assicurati di dare a tuo figlio il corso completo di qualsiasi antibiotico che gli è stato prescritto. Continua quindi per tutto il tempo che il medico raccomanda, anche se sembra completamente guarito. Altrimenti non puoi essere sicura che l’infezione batterica sia davvero sparita.

Aiuta la medicina ad andare giù

Il tuo bambino potrebbe resistere a prendere la medicina, specialmente se non ha un buon sapore. Se questo è il caso, potresti chiedere al farmacista un mix-in di sapori (che può dare alla medicina una varietà di gusti diversi) per renderla più appetibile. Non mescolare la medicina in una bottiglia di latte o in una tazza di succo. Se il tuo bambino non beve tutto, non avrà una dose completa.

Inoltre, se il tuo bambino è abbastanza grande per mangiare solidi, un’altra opzione è quella di chiedere al tuo medico di ottenere la medicina in forma di compresse. In questo modo puoi schiacciarla e mescolarla in un po’ di yogurt o di salsa di mele. Sii ottimista quando dai la medicina al tuo bambino, ma non chiamare la medicina “caramella”. Dire che la medicina è una delizia può rendere più facile fargliela prendere all’inizio, ma la tecnica può ritorcersi contro. Se in qualche modo si imbatte nella bottiglia, potrebbe decidere di finirla da solo.

dare medicine al tuo bambino in modo sicuro
dare medicine al tuo bambino in modo sicuro

Conservare i farmaci in modo sicuro

Cerca di conservare le medicine nella loro confezione originale, a meno che le istruzioni complete e gli ingredienti non siano proprio sulla bottiglia. Allo stesso modo, se perdi un’etichetta o una serie di istruzioni, butta via la medicina. Fare del tuo meglio non vale il rischio.

Molti antibiotici (e alcune altre medicine) devono essere refrigerati. Alcuni possono essere lasciati fuori sul bancone per qualche minuto o infilati nella borsa. Altri devono essere tenuti al fresco costantemente, a casa e in viaggio.

Chiedi al tuo farmacista di esaminare con te tutte le linee guida specifiche e le raccomandazioni di conservazione. Conserva le medicine che non hanno bisogno di essere refrigerate in un luogo fresco e asciutto. Non tenerli nell’armadietto dei medicinali del bagno, che può diventare caldo e umido a causa della doccia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli