I David di Donatello 2021 scaldano i motori: annunciate le candidature e spunta... Checco Zalone!

Di Francesca D'Angelo
·6 minuto per la lettura
Photo credit: Venturelli - Getty Images
Photo credit: Venturelli - Getty Images

From ELLE

Concedeteci un sintetico, ma eloquente, “urca”. A dispetto della pandemia, i David di Donatello 2021 si annunciano come l’edizione più pop, interessante e orgogliosamente al femminile degli ultimi anni: vedere le candidature per credere. I dettagli delle nomination li trovate qui di seguito, nel classico elenco di rito; i vincitori verranno invece decretati l’11 maggio, durante una serata evento su Rai Uno, condotta da Carlo Conti. Intanto, però, qualche chicca ve la anticipiamo.

“E’ stato un anno ibrido”, spiega la presidente Piera Detassis, “da un lato abbiamo i grandi protagonisti del cinema e molte biografie: probabilmente le persone hanno cercato un rifugio nella solidità delle storia. Allo stesso tempo però nelle cinquine troviamo anche le Favolacce e le nuove generazioni”. I fratelli D’Innocenzo hanno fatto praticamente man bassa delle nominations, comparendo in tutte le categorie principali, tra cui Miglior film, Miglior sceneggiatura, Miglior attore e attrice non protagonisti. Merito del loro bellissimo, anche se inquietante, capolavoro Favolacce, che aveva conquistato anche il Festival di Berlino. Quanto ai nomi nuovi, le due grandi sorprese sono Checco Zalone e Renato Pozzetto. Il primo entra nella cinquina per il Miglior regista esordiente, grazie a Tolo Tolo: finora non era mai stato premiato ai David per i suoi film. Tra l’altro il nostro gareggia anche per la Miglior canzone originale e chissà se il suo Immigrato darà filo da torcere a Laura Pausini, che dopo i Golden Globes e gli Oscar si porta a casa anche i David con il suo Io sì. Quanto invece a Renato Pozzetto corre per il premio al Miglior attore protagonista, grazie al film Lei mi parla ancora. Non ultimo, da segnalare anche l’ottima performance di Pietro Castellitto che, con I predatori, entra nel dream team per Miglior regista esordiente e miglior sceneggiatura.

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

L’edizione 2021 si annuncia però anche molto al femminile: ben due le donne che si contenderanno, insieme ai colleghi maschi, il David per la Miglior regia e Miglior film. “Nei suoi 66 anni, una donna ha primeggiato nella categoria Miglior film solo due volte e nessuna ha mai conquistato la statuetta per la miglior regia”, ricorda Detassis, “sono dati agghiaccianti ma si sta facendo un percorso e speriamo di cambiare la situazione”. Le registe in questione sono Emma Dante, per Le sorelle Macaluso, e Susanna Nicchiarelli, con Miss Marx. Ottimo anche il risultato di Alice Filippi, in gara per il miglior esordio dietro alla macchina da presa grazie al teen movie Sul più bello.

Infine un paio di dettagli tecnici per i più nerd: causa pandemia, i David hanno modificato in corsa il regolamento allungando il periodo di selezione delle opere eleggibili (1 gennaio 2020 - 28 febbraio 2021) e aprendo anche ai film usciti solo sulle piattaforme streaming. Altra novità: da quest'anno per la categoria Miglior scenografia si premieranno sia lo scenografo che l'arredatore. I David Speciali, destinati alle personalità dello spettacolo e assegnati da Presidenza e Consiglio direttivo, verranno annunciati in seguito.

Ecco, ora siete pronti a leggere nel dettaglio tutte le nomination:

MIGLIOR FILM

Favolacce

Hammamet

Le sorelle Macaluso

Miss Marx

Volevo nascondermi

MIGLIOR REGIA

Favolacce, Fabio e Damiano D’INNOCENZO

Hammamet, Gianni AMELIO

Le sorelle Macaluso, Emma DANTE

Miss Marx, Susanna NICCHIARELLI

Volevo nascondermi, Giorgio DIRITTI

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE

I predatori, Pietro CASTELLITTO

Magari, Ginevra ELKANN

Non odiare, Mauro MANCINI

Sul più bello, Alice FILIPPI

Tolo Tolo, Luca MEDICI

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

Cosa sarà, Francesco BRUNI in collaborazione con Kim ROSSI STUART

Favolacce, Fabio e Damiano D’INNOCENZO

Figli, Mattia TORRE

I predatori, Pietro CASTELLITTO

Volevo nascondermi, Giorgio DIRITTI, Tania PEDRONI, Fredo VALLA

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

Assandira, Salvatore MEREU

Lacci, Domenico STARNONE, Francesco PICCOLO, Daniele LUCHETTI

Lasciami andare, Stefano MORDINI, Francesca MARCIANO, Luca INFASCELLI

Lei mi parla ancora, Pupi AVATI, Tommaso AVATI

Lontano lontano, Marco PETTENELLO, Gianni DI GREGORIO

MIGLIOR PRODUTTORE

Favolacce, prodotto da Agostino SACCÀ e Giuseppe SACCÀ per PEPITO PRODUZIONI con RAI CINEMA, con AMKA FILMS PRODUCTION, con VISION DISTRIBUTION, con QMI

I predatori, Domenico PROCACCI e Laura PAOLUCCI per FANDANGO con RAI CINEMA

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Matteo ROVERE

Miss Marx, Marta DONZELLI e Gregorio PAONESSA per VIVO FILM con RAI CINEMA, Joseph ROUSCHOP e Valérie BOURNONVILLE per TARANTULA BELGIQUE

Volevo nascondermi, Carlo DEGLI ESPOSTI, Nicola SERRA, con RAI CINEMA

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

18 regali, Vittoria PUCCINI

Figli, Paola CORTELLESI

Gli anni più belli, Micaela RAMAZZOTTI

La vita davanti a sé, Sophia LOREN

Lacci, Alba ROHRWACHER

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

Cosa sarà, Kim ROSSI STUART

Figli, Valerio MASTANDREA

Hammamet, Pierfrancesco FAVINO

Lei mi parla ancora, Renato POZZETTO

Volevo nascondermi, Elio GERMANO

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

18 regali, Benedetta PORCAROLI

Favolacce, Barbara CHICHIARELLI

Hammamet, Claudia GERINI

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Matilda DE ANGELIS

Magari, Alba ROHRWACHER

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Favolacce, Gabriel MONTESI

Favolacce, Lino MUSELLA

Hammamet, Giuseppe CEDERNA

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Fabrizio BENTIVOGLIO

Lacci, Silvio ORLANDO

MIGLIOR AUTORE DELLA FOTOGRAFIA

Favolacce, Paolo CARNERA

Hammamet, Luan AMELIO UJKAJ

Le sorelle Macaluso, Gherardo GOSSI

Miss Marx, Crystel FOURNIER

Padrenostro, Michele D’ATTANASIO

Volevo nascondermi, Matteo COCCO

MIGLIORE COMPOSITORE

Hammamet, Nicola PIOVANI

I predatori, Niccolò CONTESSA

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Michele BRAGA

Miss Marx, GATTO CILIEGIA CONTRO IL GRANDE FREDDO, DOWNTOWN BOYS

Non odiare, PIVIO & Aldo DE SCALZI

Volevo nascondermi, Marco BISCARINI, Daniele FURLATI

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

Gli anni più belli, Titolo: GLI ANNI PIÙ BELLI - Musica, testi e interpretazione di: Claudio BAGLIONI

La vita davanti a sé, Titolo: IO SÌ (SEEN) Musica di: Diane WARREN Testi di: Diane WARREN, Laura PAUSINI, Niccolò AGLIARDI Interpretata da: Laura PAUSINI

Non odiare, Titolo: MILES AWAY Musica di: PIVIO & ALDO DE SCALZI Testi di: Ginevra NERVI Interpretata da: GINEVRA

Tolo Tolo, Titolo: IMMIGRATO Musica e testi di: Luca MEDICI, Antonio IAMMARINO Interpretata da: Luca MEDICI

Volevo nascondermi, Titolo: INVISIBLE Musica e testi di: Marco BISCARINI Interpretata da: LA TARMA

MIGLIORE SCENOGRAFIA

Favolacce, Emita FRIGATO, Paola PERARO, Paolo BONFINI - Erika AVERSA

Hammamet, Giancarlo BASILI - Andrea CASTORINA

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Tonino ZERA - Maria Grazia SCHIRRIPA

Miss Marx, Alessandro VANNUCCI, Igor GABRIEL - Fiorella CICOLINI

Volevo nascondermi, Ludovica FERRARIO, Alessandra MURA - Paola ZAMAGNI

MIGLIORE COSTUMISTA

Hammamet, Maurizio MILLENOTTI

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Nicoletta TARANTA

Le sorelle Macaluso, Vanessa SANNINO

Miss Marx, Massimo CANTINI PARRINI

Volevo nascondermi, Ursula PATZAK

MIGLIOR TRUCCATORE

Hammamet, Luigi CIMINELLI - Andrea LEANZA, Federica CASTELLI (prostetico o special make-up)

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Luigi ROCCHETTI

Le sorelle Macaluso, Valentina IANNUCCILLI

Miss Marx, Diego PRESTOPINO

Volevo nascondermi, Giuseppe DESIATO - Lorenzo TAMBURINI (prostetico o special make-up)

MIGLIOR ACCONCIATORE

Favolacce, Daniele FIORI

Hammamet, Massimiliano DURANTI

Le sorelle Macaluso, Aldina GOVERNATORI

Miss Marx, Domingo SANTORO

Volevo nascondermi, Aldo SIGNORETTI

MIGLIORE MONTATORE

Favolacce, Esmeralda CALABRIA

Figli, Giogiò FRANCHINI

Hammamet, Simona PAGGI

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Gianni VEZZOSI

Volevo nascondermi, Paolo COTTIGNOLA, Giorgio DIRITTI

MIGLIOR SUONO

Favolacce

Hammamet

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose

Miss Marx

Volevo nascondermi

MIGLIORI EFFETTI VISIVI

Hammamet, Luca SAVIOTTI

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Stefano LEONI, Elisabetta ROCCA

Miss Marx, Massimiliano BATTISTA

The Book of Vision, Lorenzo CECCOTTI, Renaud QUILICHINI

Volevo nascondermi, Rodolfo MIGLIARI

MIGLIOR DOCUMENTARIO

Faith, di Valentina PEDICINI

Mi chiamo Francesco Totti, di Alex INFASCELLI

Notturno, di Gianfranco ROSI

Puntasacra di Francesca MAZZOLENI

The Rossellinis di Alessandro ROSSELLINI

MIGLIOR FILM STRANIERO

1917 di Sam Mendes (01 Distribution)

I miserabili - Les Misérables di Ladj Ly (Lucky Red)

Jojo Rabbit di Taika Waititi (Walt Disney Italia / 20th Century Fox)

Richard Jewell di Clint Eastwood (Warner Bros. Pictures)

Sorry We Missed You di Ken Loach (Lucky Red)