David Duchovny: «Scientology mi ha reclutato ad un matrimonio vip»

·1 minuto per la lettura

David Duchovny è stato abbordato dai funzionari di Scientology durante un matrimonio vip.

Lo racconta l’attore di X-Files nell’intervista rilasciata al The Daily Beast, durante la quale svela la tattica utilizzata dall’organizzazione religiosa, finita più volte nel mirino per le modalità vessatorie con le quale obbliga gli adepti a rispettare i loro bizzarri dogmi.

All’epoca Duchovny era ospite al matrimonio della star di Melrose Place ed ex adepto di Scientology, Jason Beghe, quando è stato reclutato, accettando poi di visitare il Celebrity Center della chiesa a Los Angeles.

Purtroppo la situazione è cominciata presto a degenerare, allontanando l’attore all’organizzazione.

«Stavano raccogliendo informazioni che non volevo dare a uno sconosciuto», spiega. «La seduta non è andata bene. Non ho giocato secondo le regole e non sono più tornato indietro».

Tuttavia, l’incidente con Scientology non ha influito sull’amicizia con Jason.

«Mi ha “reclutato” dicendomi: “Questo è fantastico, e penso che dovresti provarlo”. A ben vedere, niente di più difficile di così», ha ironizzato Duchovny. Anche Jason ora ha abbandonato la setta.

Scientology, è un'organizzazione che raccoglie e diffonde dal 1954 l'insieme delle credenze e pratiche ideate da L. Ron Hubbard basate sul suo libro Dianetics.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli