Dayane Mello durissima su Giulia De Lellis: ‘Pessimo esempio’


Dayane Mello ha attaccato duramente Giulia De Lellis dopo che quest’ultima ha pubblicato sul suo profilo Instagram un post sull’importanza di accettare sé stessi.
Giulia ha pubblicato 3 foto su Instagram, una con il trucco, una al naturale e un’altra di circa due anni fa, quando soffriva di acne.
Ha scritto: “Non ho molte foto di me in quel periodo. Non mi sentivo a mio agio, quelle che ho le modificavo con ogni tipo di filtro, levigavo le infiammazioni ecc. Insomma, non è stato semplice per me uscire allo scoperto, ma questo lo sapete già”.
“Volevo solo dirvi che se vi fa soffrire, ogni tanto piangere ed urlare, fatelo! È normale. Se volete mettere kg di makeup, un filtro in più, fatelo! Soprattutto se in quel momento vi farà sentire meglio. Se non riuscite a guardavi allo specchio quel giorno, cambiate stanza. E se non riuscite a vedervi bell* è normale. Se non riuscite a toccarvi perché vi fa impressione, vi disgusta: è ovvio. Non toccatevi”, ha continuato l’influencer.
“Perché vi diranno che passerà. Vi diranno che siete bell* anche così, che bisogna accettarsi, accarezzarsi… Vedersi meravigliosi ecc ecc… e si è vero pure questo ma. Quando uno ci sta dentro prova e sente tutt’altro. E sappiate che quel tutt’altro è NORMALE, e passerà. Ma per farlo passare bisogna attraversarlo! Quindi accettatevi si, ma se in qualsiasi momento della vostra vita non ci riuscite: è NORMALE. Forse prima di accettare sé stessi bisognerebbe accettare questo senza prenderci in giro”, ha chiosato la 26enne.
E così Dayane Mello sempre tramite ha voluto replicare: “Bel discorso strumentalizzato per pura pubblicità, ma poi vive nel trucco e Photoshop. Quando si fanno questi discorsi bisogna poi essere e fare veramente così. Non è un gioco, ci sono persone che vivono anche incubi. Pessimo esempio”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli