De Luca: "Anziani ai cenoni? Condanna a terapia intensiva"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Vincenzo De Luca (Photo by Ivan Romano/Getty Images)
Vincenzo De Luca (Photo by Ivan Romano/Getty Images)

"Mi è capitato di ascoltare dichiarazioni di esponenti di governo secondo cui dobbiamo consentire in questi due o tre giorni alle persone anziane di andare in famiglia. Non è un atto di generosità, è un atto di idiozia, di irresponsabilità. Se facciamo venire a casa nelle feste i nostri anziani, nella gran parte dei casi li condanniamo alle terapie intensive a gennaio".

VIDEO - Coronavirus, De Luca "Natale e Capodanno quest'anno non esistono"

Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca: "Gli atti di amore consistono oggi nel tenerli tranquilli a casa e nel non portarli alle feste e ai cenoni, che sarebbero non atti di generosità ma di irresponsabilità verso i nostri anziani e i nostri cari".

"Abbiamo detto - conclude De Luca - che quest'anno non ci sarà né Natale né Capodanno, se vogliamo essere seri e se non vogliamo, per 2 o 3 giorni di rilassamento, piangere lacrime amare a gennaio".