Demi Lovato: «Potrei identificarmi come trans»

·1 minuto per la lettura

Demi Lovato non esclude di potere identificare se stessa come persona trans.

La cantante, lo scorso maggio, ha rivelato di essere non-binaria, chiedendo al suo pubblico di utilizzare il pronome “loro” nel riferirsi alla sua persona.

Tuttavia, la star sente che la sua sessualità è in continuo cambiamento e, in futuro, potrebbe ancora evolversi.

Parlando a un summit sulla rappresentazione di genere, Demi ha dichiarato: «Quando rivedo una foto o un’immagine di me se stessa su un red carpet, di quando avevo 17 o 18 anni o anche di appena due anni fa, mi sembra di non vedere me stessa, ma riconosco che ciò è parte del mio percorso», ha spiegato.

«Penso che sia un percorso destinato a durare per sempre. Potrebbe arrivare il giorno in cui mi identificherò come trans. Non so cosa succederà. Potrebbe arrivare anche il momento in cui mi identificherò come non-binaria e gender-nonconforming per tutta la vita. O magari, invecchiando, potrei identificarmi come donna».

«Non so cosa succederà, ma so il modo in cui mi identifico oggi e non credo che questa cosa possa cambiare da un giorno all’altro. Serve rimanere aperti e liberi… io sono una persona molto fluida, e ciò si accompagna con il modo in cui esprimo me stessa».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli