Demi Lovato: rivive l’overdose nel nuovo videoclip

·1 minuto per la lettura

Nel nuovo video «Dancing With the Devil» Demi Lovato rivive la traumatica esperienza dell’overdose che, nel 2018, le è quasi costata la vita.

Nel clip Demi inizia in un bar, per finire in un letto d’ospedale.

La diva di «Sorry Not Sorry» ha co-diretto il video insieme al suo collaboratore Michael D. Ratner, con cui lavora alla sua docuserie. Secondo Entertainment Weekly, nel clip Demi indossa abiti e make-up simili a quelli che aveva la sera dell’incidente.

Secondo i medici, la cantante era a «due minuti dalla morte» dopo aver sofferto tre infarti e un ictus durante l’overdose.

«A volte le descrizioni dettagliate possono essere un trigger, ma questa è la triste, cupa verità», ha detto la 30enne alla pubblicazione. «È importante condividerla con la gente».