Denise Pipitone, lutto per la famiglia Maggio: morto il padre di Piera

·2 minuto per la lettura
denise pipitone lutto
denise pipitone lutto

Lutto per la famiglia di Denise Pipitone. La signora Piera Maggio ha annunciato via social che è morto suo padre, ovvero il nonno della bimba che tutta Italia cerca da ben 17 anni. L’ultimo saluto della donna ha emozionato i fan.

Denise Pipitone: lutto per Piera Maggio

Un altro dolore nella vita di Piera Maggio: è morto suo padre. Il lutto è stato annunciato via social dalla mamma di Denise Pipitone. La donna ha scritto un semplice messaggio, carico di tristezza. “Non c’è età che tenga per l’amore dei figli per i genitori. Ciao papà, RIP“, si legge. Al momento, la signora Piera non ha specificato le cause che hanno portato alla morte del padre.

Denise Pipitone, lutto: affetto per Piera Maggio

Il messaggio di lutto condiviso dalla Maggio ha subito attirato l’attenzione dei seguaci di Piera. In massa le hanno inviato messaggi di affetto e cordoglio. In molti, inoltre, si sono detti affranti per la scomparsa del nonno di Denise, che ha chiuso gli occhi senza essere riuscito ad riabbracciare la sua adorata nipotina.

Denise Pipitone, lutto: una famiglia distrutta

La piccola Denise Pipitone è scomparsa da Mazara del Vallo nel lontano 2004. Nonostante i numerosi avvistamenti/segnalazioni, la bimba non è mai tornata tra le braccia dei genitori. Nell’ultimo periodo, grazie al caso russo di Olesia, le indagini sulla figlia di Piera Maggio sono state riaperte. Secondo l’avvocato Frazzitta la strada sarà ancora lunga e si dovrà raggiungere una soglia probatoria importante. Il legale si augura che si arrivi ad una sentenza di colpevolezza che finalmente sveli la verità. Dietro alla sparizione di Denise, infatti, c’è un muro di omertà che sembra infrangibile. Il prossimo 1 settembre saranno 17 anni esatti dalla scomparsa di Denise.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli