Dente permanente non si forma dopo la caduta del dente da latte: cosa fare

·1 minuto per la lettura
Caduta di un dente da latte
Caduta di un dente da latte

Se il dente permanente non si forma dopo la caduta di un dente da latte, probabilmente è normale. “Un intervallo di un anno tra l’arrivo della fatina dei denti e la comparsa del dente sostitutivo non è inaudito”, dice Dennis J. McTigue, professore di odontoiatria pediatrica alla Ohio State University e praticante di odontoiatria infantile da 30 anni.

Ricorda che, nel frattempo, la cura dei denti è di vitale importanza e può contribuire a una dentizione sana.

Dente permanente non si forma dopo la caduta di un dente da latte

Chiamata “eruzione ritardata”, la lenta apparizione del dente permanente accade spesso quando un dente da latte viene fatto cadere o è danneggiato dopo una caduta. “A volte il nuovo dente non appare per più di un anno”, dice McTigue.

Se tuo figlio va dal dentista ogni sei mesi, come raccomandato, chiediglielo la prossima volta che ci vai. I raggi X sono raramente necessari per vedere cosa sta succedendo. Molto raramente, un dente permanente può avere difficoltà a spuntare perché le gengive si induriscono. In questo caso, anche se il nuovo dente può essere sentito sotto la superficie, ha difficoltà a farsi strada attraverso la gengiva.

Il dentista può quindi fare una piccola incisione per aiutarlo. Tuttavia, secondo McTigue questo non succede spesso e, quando succede, è in un bambino più grande di 7 anni all’incirca. Ad ogni modo, è molto importante informarsi adeguatamente sulla dentizione del bambino e tutte le sue conseguenze.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli