Denuncia l’ospedale dopo il parto: il motivo

·1 minuto per la lettura
denuncia ospedale dopo parto
denuncia ospedale dopo parto

La notizia è stata riportata da un sito newyorkese. La donna, dopo aver partorito, stava allattando il suo bambino, ma era quello sbagliato. A settembre, dopo essere stata sottoposta a un cesareo di tre ore al Valley Hospital, un’infermiera ha portato un bambino alla signora da allattare ma non era quello suo.

C’è stato un terribile errore, questo non è il tuo bambino

Valley Hospital ha un’unità di terapia intensiva neonatale di primo livello che offre il massimo livello di assistenza per mamme e neonati a rischio. Richman ha detto che lo staff ha messo a rischio lei e il suo bambino.

Mi hanno immediatamente messo su di me il bimbo e non mi hanno pulito, così ho iniziato a preoccuparmi della saliva e della roba dell’altro bambino

Richman è stato sottoposta a una serie di test per assicurarsi che non avesse trasmesso alcuna infezione all’altro bambino. Ora lei e suo marito denunciano l’ospedale per quello che è successo. I Richman hanno detto che sperano che l’ospedale impari da ciò che è accaduto in modo che nessun’altra famiglia debba sopportare la stessa esperienza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli