Dermatite da sudore: rimedi naturali

·2 minuto per la lettura
dermatite sudore
dermatite sudore

La dermatite da sudore è un problema tutt’altro che raro in estate. Si manifesta con qualche macchia rossa e un po’ di prurito nelle zone in cui si suda di più e se non viene trattato correttamente rischia di peggiorare sempre di più. Per ritrovare il benessere è possibile sfruttare i benefici di alcuni rimedi naturali: vediamo insieme quali sono i migliori.

Abbigliamento per evitare la dermatite da sudore

In estate e in generale quando si suda molto è fondamentale fare attenzione al proprio abbigliamento. Evitate indumenti attillati e sintetici, optate piuttosto per un vestiario comodo e leggero. Scegliete fibre naturali come il cotone che permettono la traspirazione.

Sotto i vestiti non usate mai il talco quando sentite prurito e la palle risulta essere irritata. Nonostante in molti pensino che il talco sia in grado di migliorare la situazione, questo prodotto non fa altro che irritare ulteriormente la pelle agevolando così la dermatite.

Dermatite da sudore: l’importanza di idratarsi

Per ridurre il problema è fondamentale anche restare idratati. Bevete ogni giorno almeno due litri di acqua per consentire all’organismo di restare in salute. Nel caso di dermatite vi suggeriamo di aumentare l’idratazione bevendo anche un litro in più.

Cercate anche di consumare molta frutta e vedura che sono riccchi di acqua e anche di vitamine e di sali minerali. Questo tipo di alimenti possono essere utilizzati anche come base per realizzare dei frullati e dei centrifugati.

Fate attenzione all’alimentazione. Non consumate cibi grassi e cibi piccanti, inoltre evitate anche di assumere bevande alcoliche.

Impacchi naturali contro la dermatite da sudore

Contro la dermatite da sudore è possibile anche realizzare degli impacchi naturali utilizzando alcuni specifici prodotti naturali. In particolare vi consigliamo di applicare impacchi di camomilla e di salvia sulle zone irritate dal sudore.

Sono benefici anche i bagni realizzati con amido di mais e bicarbonato di sodio.