Dev Hynes è il primo Musical Director della storia di Harper's Bazaar

Di Redazione
·1 minuto per la lettura
Photo credit: Timothy Norris - Getty Images
Photo credit: Timothy Norris - Getty Images

From Harper's BAZAAR

"Durante questo periodo la musica è stata molto utile e di conforto: ho riascoltato molti brani di quando ero più giovane, spesso provenienti da mondi diversi", ha dichiarato Dev Hynes ad Harper's Bazaar US. Il cantante, meglio conosciuto come Blood Orange è anche produttore e in qualità di Musical Director per la rivista america, è stato chiamato a ideare una selezione di brani che si ispirassero al tema del numero di novembre del magazine: le prime volte.

"Ci sono così tante idee diverse che circondano il tema delle prime volte, ho davvero cercato di toccare ogni riferimento che mi veniva in mente", ha spiegato Hynes. Da Behold that Star di Marian Anderson, la prima cantante lirica di colore a suonare da solista al Met fino a Blue Sky and Yellow Sunflower, di Susumu Yokota: la playlist spazia da prime volte metaforiche ad altre letterali. Una collezione di brani da ascoltare mentre si sfogliano le pagine del magazine, il primo firmato dalla nuova Editor-in-Chief Samira Nasr.

La playlist completa di Dev è su Apple Music.