Dieta dei bambini: lo schema più adatto

·3 minuto per la lettura
dieta bambini
dieta bambini

La dieta dei bambini deve essere sana, equilibrata e completa e deve comprendere tutti i nutrienti essenziali per la crescita dei più piccoli. Vediamo insieme il menù più adatto.

Dieta dei bambini: in cosa consiste?

La dieta dei bambini, pensata appositamente per garantire una sana crescita dei più piccoli, deve ricomprendere tutti i nutrienti. Carboidrati, sali minerali, vitamine, proteine e fibre non devono mai mancare in ogni pasto e devono essere combinati in percentuale diversa a seconda dei momenti della giornata.

Un bilanciamento corretto dei nutrienti, infatti, aiuta a prevenire il rischio di obesità, mentre le giuste porzioni dei pasti forniscono le energie necessarie, lasciando i bambini sazi ma non appesantiti.

Dieta dei bambini: la colazione

Nella dieta dei bambini non può mai mancare la prima colazione. Troppo spesso i più piccoli saltano il primo pasto della giornata, preferendo fare uno spuntino più abbondante a metà mattina. Niente di più sbagliato.

Dopo il digiuno notturno, infatti, il corpo ha necessità di ricaricarsi attraverso le energie fornitegli dagli alimenti. Chi non ha fame al mattino probabilmente dovrebbe consumare una cena più leggera e andare a dormire ad un orario più adeguato.

Nella dieta dei bambini, la colazione è composta da tutti i nutrienti essenziali per la salute: fibre, grassi, proteine, vitamine, carboidrati e sali minerali. Per far sì che tutte queste sostanze vengano assunte dai più piccoli, proponetegli un pasto gustoso.

Ad esempio, per una colazione dolce, abbinate pane e miele, o pane e marmellata o pane e cioccolato insieme a una porzione di frutta fresca, un bicchiere di latte vaccino o vegetale oppure uno yogurt. Un’alternativa golosa sono i pancake, oppure cereali, biscotti o fette biscottate abbinate a un bicchiere di latte.

Per chi ama il salato, invece, potete scegliere dell’affettato magro, un uovo, una piccola porzione di ricotta e, a fine pasto, della frutta fresca.

Dieta dei bambini: il pranzo

Nella dieta dei bambini, il pranzo è senza dubbio il pasto più importante, sia per l’apporto calorico che per la composizione dei nutrienti. Per essere equilibrato, il pranzo deve contenere soprattutto fibre, poi proteine, grassi e carboidrati.

Il pranzo può essere composto da un primo e un secondo piatto insieme a verdura cruda o cotta e pane, oppure semplicemente un piatto unico, accompagnato da verdura e pane.

Dieta dei bambini: la cena

L’ultimo pasto della giornata è la cena, che nella dieta dei bambini deve essere leggera e sana. Optando per piatti semplici e poco conditi, infatti, si ridurranno i tempi di digestione, favorendo così il riposo notturno.

Dieta dei bambini: gli spuntini

Nella dieta dei bambini non bisogna mai dimenticare gli spuntini di metà mattina o metà pomeriggio. La merenda di metà mattina non deve mai sostituirsi alla colazione e deve fornire energia per prevenire il calo di attenzione. Inoltre, va diversificato per ogni giorno della settimana.

Anche la merenda di metà pomeriggio deve essere sempre variata e bisogna fare attenzione a non eccedere con gli zuccheri e le calorie. Meglio quindi optare per della frutta fresca, oppure per frullati e centrifugati a base di frutta e verdura.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli