Dieta del digiuno intermittente: in cosa consiste

dieta del digiuno intermittente

Il digiuno intermittente è una tecnica particolarmente benefica per la salute psicofisica, che consiste nell’alternare periodi in cui si mangia a periodi in cui ci si astiene. Come si può intuire, è un approccio completamente differente da quello di una dieta, e rientra nei canoni di una pianificazione alimentare basata non tanto sul “cosa” mangiare ma sul “quanto” mangiare. Vediamo nel dettaglio le metodologie di applicazione della dieta del digiuno intermittente.

Il digiuno intermittente: i metodi più diffusi

Schema 16/8

Spesso riportato con un nome differente, ovvero metodo Leangains, questo programma alimentare divide la giornata in due macro-parti composte da 8 ore nelle quali ci si può nutrire e 16 ore nelle quali ci si deve astenere. Parte di questa seconda fascia è coperta dalle ore di sonno. In concreto, chi applica questo metodo adotta il digiuno da quando va a dormire fino all’ora di pranzo circa. Dalle 12 fino alle 20.00 di sera può invece mangiare.

A giorni alterni (5:2)

Alla base di questo modello c’è l’intenzione di individuare due giorni non consecutivi alla settimana, in cui l’apporto calorico ingerito raggiunga al massimo le 600 Kcal. Nei restanti giorni, vi è la piena libertà di mangiare quello che si desidera, nelle quantità preferite.

Mangia-Stop-Mangia

Questo modello si basa sullo schema alternato e prevede il digiuno un giorno sì e uno no per tempi ristretti. Come si vedrà più avanti, per gestire gli attacchi di fame, durante l’applicazione di questi metodi è data la possibilità di assumere bevande ipocaloriche a basso contenuto di zuccheri.

Dieta del digiuno intermittente: tutti i benefici

La tecnica del digiuno mira solo secondariamente alla riduzione calorica, l’obiettivo primario – infatti – aspira ad effetti fisici benefici ben più importanti. Con un intervento del genere si registra usualmente una variazione dell’equilibrio ormonale, che inizia a fare un uso migliore delle riserve di grasso. Ecco nel dettaglio i 2 benefici principali che un provvedimento del genere può portare:

  • Abbassamento dei livelli di insulina, essenziale per bruciare agevolmente i grassi.
  • Aumento della produzione dell’ormone GH – l’ormone della crescita – che rende i grassi una risorsa energetica davvero importante: bruciando i grassi la massa muscolare cresce più in fretta.

Oltre a questi effetti benefici, diversi studi hanno dimostrato che il digiuno ha poteri di autoguarigione, andando a rimuovere le cellule danneggiate e innescando processi di rigenerazione cellulare. È stato confermato, inoltre, che può aiutare a prevenire il diabete di tipo 2 oltre a educare il corpo a lavorare più efficacemente il cibo ingerito.

Come conciliare il digiuno intermittente con la vita sociale

Praticare il digiuno, scegliendo il metodo più adatto alle proprie abitudini è certamente una scelta salutare, tuttavia può avere un riscontro difficile nella vita sociale. È bene prevedere i periodi di stop al cibo coerentemente con gli impegni della propria agenda: dunque se sono imminenti delle ricorrenze o una cena aziendale, è necessario tenerne conto.

L’obiettivo è quello di programmare tutto in anticipo e conciliare salute e socialità, tuttavia se il proprio stile di vita è troppo ricco di occasioni conviviali, si può optare per la cosiddetta dieta flexitariana, in cui si prediligono vegetali a discapito della carne con grande vantaggio dell’organismo.

Combattere gli attacchi di fame durante la dieta intermittente

La domanda principale che tutti si pongono è una: come è possibile combattere gli attacchi di fame? Innanzitutto, è bene specificare che i giorni più difficili sono i primi 2, dopo questi la fame non risulta più lancinante, tuttavia bere del tè o del caffè per resistere al prossimo appuntamento con il cibo è una soluzione funzionale ed efficace.

Per concludere si può dire che il digiuno sia davvero una pratica utile e salutare per il benessere psicofisico oltre a permettere a chi la adotta di perdere peso. Tuttavia, bisogna valutare se è un metodo adatto allo stile di vita che si sostiene quotidianamente. Che si pratichi rigorosamente o meno è bene mantenere sempre un regime alimentare controllato e sano, evitando cibi grassi e prediligendo frutta e verdura più volte al giorno.

Il miglior integratore da abbinare

Alla dieta del digiuno intermittente si consiglia di associare un integratore e, tra i tanti disponibili in commercio, il migliore e più utilizzato nelle diete è sicuramente Spirulina Fit. Un prodotto naturale che apporta le seguenti proprietà:

  • Riduce il senso di fame in modo da non arrivare troppo affamati ai pasti principali della giornata
  • Brucia le calorie e il grasso in eccesso
  • Stimola il metabolismo e l’azione dei succhi gastrici favorendo il processo digestivo e l’assimilazione selettiva
  • Depura il fegato, intestino e reni, mantenendo la forma per diverso tempo
  • Fa perdere peso e adipe in eccesso
  • Dona il fisico che avete sempre voluto
  • Dona energia e giovinezza all’organismo.

Un integratore notificato come sicuro e funzionale dal Ministero della Salute, è riconosciuto per la sua efficacia e i benefici che dà all’organismo. Consigliato dai migliori esperti in quanto purifica, elimina le scorie e le tossine, oltre a depurare l’organismo. Bisogna assumerne due compresse dopo i pasti insieme a un bicchiere d’acqua in modo d’attaccare i cumuli di adipe e impedire che si riformino.

Per chi fosse interessato a saperne di più può cliccare qui

Possono assumerlo tutti in quanto non ha controindicazioni o effetti collaterali dal momento che si compone dei seguenti ingredienti naturali:

  • Fosfato di calcio: protegge la pelle, i tendini e le ossa, oltre ad aumentare le prestazioni del prodotto
  • Spirulina: funge da sostegno e ricostituente, aiuta a stimolare il metabolismo e blocca la produzione delle cellule adipose
  • Gymnema: incrementa il processo metabolico di lipidi e carboidrati, oltre ad attenuare il senso di fame.

Essendo un prodotto originale ed esclusivo, non è disponibile nei negozi fisici o siti di e-commerce online L’unico modo per acquistarlo è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati che sono. trattati nel rispetto della privacy e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Il prodotto è in promozione stagionale al costo di 49 Euro per 4 confezioni con l’85% di sconto con spedizione gratuita. Il pagamento si effettua sia con carta di credito o Paypal, ma anche in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna.