Dieta del magnesio: cosa si magia e quanti kg si perdono

dieta del magnesio

Il magnesio è un minerale molto importante per la nostra salute perché rafforza ossa, denti e cuore. Inoltre, sembra anche che la cosiddetta dieta del magnesio consenta di tornare in forma in pochissimo tempo. Come funziona? Che cibi si mangiano? Quanti chili si perdono?

Dieta del magnesio: i benefici

Il magnesio è un minerale essenziale per la nostra salute e apporta al corpo numerosi benefici. Proprio per questo, in casi di particolare carenza, i medici consigliano di assumere integratori specifici. Oltre a prodotti di questo tipo, però, è consigliabile scegliere di consumare cibi che ne sono ricchi. Proprio per questo è nata la dieta del magnesio che, oltre a far bene a cuore, denti e ossa, promette di far perdere i chili di troppo. Un regime alimentare basato su questo importante minerale consente di non provare i classici ‘sintomi’ che alcune diete particolarmente restrittive portano: stanchezza, nervosismo, frustrazione, senso di fame, ecc. Inoltre, secondo alcuni studi, buoni livello di magnesio nel corpo portano ad avere energia, ottimo umore e diminuzione dell’ansia.

C’è da dire che la carenza di questo minerale è spesso associata ad alcuni disturbi di salute come emicrania, ipertensione, problemi di attenzione e addirittura malattie cardiache, comparsa di diabete tipo 2 e Alzheimer. Averne buoni livelli nel corpo, quindi, fa sì che le nostre cellule siano più sane, che muscoli e ossa siano maggiormente forti, che il nostro sistema nervoso sia più disteso e, dulcis in fundo, che la regolarità intestinale sia ottima. Insomma, la dieta del magnesio sembra essere una valida alternativa alla mediterranea.

Come funziona?

La dieta del magnesio non è difficile da seguire, anzi. Gli alimenti consentiti, infatti, sono tanti e alcuni molto energetici. Un regime alimentare di questo tipo è ipocalorico e sta sulle 1200-1500 calorie. In 3/4 settimane promette di far perdere fino a 7 chili e questa sembra essere l’unica pecca perché, da che mondo è mondo, i kg persi in fretta si recuperano con la stessa velocità. Ovviamente, come sempre, è bene abbinare alla dieta un po’ di sport: palestra, bicicletta, nuoto o camminata 2 o 3 volte a settimana.

Detto ciò, via libera ad alimenti di origine vegetale come: noci, mandorle, semi oleosi vari, spinaci e verdure verdi, cereali integrali, legumi, avocado, cacao, banane, fichi secchi e yogurt intero non zuccherato o kefir. Gli stessi andrebbero cosumati quando possibile crudi, oppure cotti al vapore, al cartoccio o alla piastra.

Sono vietati tutti i cibi che ‘provocano’ carenza di magnesio, come: zuccheri raffinati, sale, alcool, fritti, precotti e salse. È importante non saltare mai i pasti, utilizzare erbe aromatiche e spezie e non superare il consumo di 30 ml di olio al giorno. Altra regola da tenere bene a mente è quella di non saltare mai gli spuntini. Sia a metà pomeriggio che a metà mattina è bene consumare una manciata di noci o mandorle, yogurt, formaggio magro con pane integrale o frutta.

Menu settimanale tipo

Prima di seguire la dieta del magnesio, come qualsiasi altro regime alimentare, è bene rivolgersi al proprio medico. Chiarito ciò, vi proproniamo un menu settimanale tipo:

  • LUNEDI’
    Colazione: caffellatte, 2 fette di pane integrale con formaggio magro o olio extravergine d’oliva.
    Pranzo: 80 g di riso integrale con verdure cotte al vapore e insalata verde con noci
    Cena: frittata con un uovo, verdure e 20 grammi di pane e un frutto
  • MARTEDI’
    Colazione: latte e cacao con 30 grammi di cereali integrali
    Pranzo: lenticchie (40 grammi pesate da crude) al sugo con 150 grammi di patate cotte al vapore
    Cena: passato di verdura e 100 grammi di prosciutto,20 g di pane integrale e un frutto
  • MERCOLEDI’
    Colazione: tè, yogurt bianco al naturale, un frutto
    Pranzo: pasta e ceci, insalata verde con semi oleosi misti
    Cena: petto d tacchino (100 grammi), verdure cotte a vapore con 20 grammi di pane.
  • GIOVEDI’
    Colazione: caffellatte, 2 fette di pane integrale con fesa di tacchino o olio extravergine d’oliva
    Pranzo: 100 grammi di carne magra con 250-300 g di insalata con pezzetti di avocado, 20 g di pane integrale e un frutto
    Cena: 50-70 g di formaggio fresco, insalata mista o verdura (200 g) cotta al vapore, 20 grammi di pane
  • VENERDI’
    Colazione: caffè latte, fette biscottate integrali con 100 grammi di ricotta
    Pranzo: pesce azzurro (100 grammi) con 200 g di verdure a foglia verde come bieta, spinaci cotti al vapore, pane 20 grammi.
    Cena: tramezzino di pane integrale con pollo, insalata, pomodori e asparagi. Un frutto
  • SABATO
    Colazione: tè, yogurt bianco al naturale, un frutto
    Pranzo: cous cous di verdure, insalata mista
    Cena: zuppa di legumi e cereali, verdure di stagione cotte al vapore
  • DOMENICA
    Colazione: latte e cacao con 30 grammi di cereali integrali
    Pranzo: passato di verdure o vellutata, petto di tacchino alla piastra (100 grammi)
    Cena: uovo strapazzato, insalata, verdure miste e 20 grammi di pane.