Dieta grassi buoni

·1 minuto per la lettura
Immagine in evidenza predefinita Tuo Benessere
Immagine in evidenza predefinita Tuo Benessere

I grassi monoinsaturi si trovano in alimenti come avocado, mandorle, anacardi e arachidi e oli di girasole, colza, oliva, soia, sesamo.

Unna buona soluzione per fare scorta di grassi buoni è per esempio portare in tavola un’insalata di avocado e noci insieme alla lattuga oppure spargere una manciata di mandorle sui cereali del mattino.

I grassi polinsaturi omega 6 si trovano nell’olio d’oliva, tahin, semi di lino, semi di girasole, pinoli, olio di cartamo e noci del Brasile.

I grassi polinsaturi omega 3 si trovano invece nel pesce grasso. Per fare scorta di omega 3 bisogna quindi consumare 150 gr di pesce grasso a settimana scelto tra salmone, trota, sardine, sgombro. Questi grassi aiutano a ridurre il rischio di insorgenza delle patologie cardiovascolari e possono quindi provenire da fonti marine, animali o vegetali.

Oltre al pesce grasso dunque si possono assumere omega 3 anche consumando 2 fette di pane di soia o di lino con margarina a base di olio di canola per esempio oppure 30 gr di noci.

Tra le fonti animali di omega 3 invece troviamo uova, pollo e manzo.

Anche un cucchiaio di olio di fegato di merluzzo vi apporta omega 3, vitamina D3, vitamina A.

Non fate quindi l’errore di eliminare tutti i grassi dalla vostra dieta in quanto alcuni, come abbiamo visto, sono molto utili per la salute. Quindi aggiungete, sia pur con moderazione, olio d’oliva ai vostri piatti oppure olio di cocco e consumate pure uova senza temere troppo il colesterolo, la vostra salute ci guadagnerà.