Dieta senza zucchero raccomandata per tutti i bambini sotto i 2 anni

·3 minuto per la lettura
dieta senza zucchero
dieta senza zucchero

Secondo il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani, i bambini sotto i 2 anni dovrebbero avere una dieta senza zucchero aggiunto. Per i bambini, l’unico cibo consumato dovrebbe essere il latte materno, se possibile, per i primi 6 mesi di vita. Le linee guida finali sostengono che gli zuccheri aggiunti dovrebbero costituire meno del 10 per cento delle calorie giornaliere. Gli zuccheri che si presentano naturalmente in cibi come frutta, latte e altri alimenti, non sono inclusi in queste linee guida.

Per un bambino medio di 2 o 3 anni, che ha bisogno di circa 1.000 calorie al giorno, aderire alle linee guida significa non più di 100 calorie al giorno da zucchero aggiunto. Ciò equivale quindi a poco più di 2 cucchiai o 24 grammi. Per riferimento, si tratta di due barrette di cereali o due yogurt aromatizzati monodose (anche biologici). Ricorda che la sua alimentazione deve essere sana e ben equilibrata, in modo da assimilare tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno.

La dieta senza zucchero per i bambini sotto i 2 anni

Troppo zucchero aggiunto nelle diete dei bambini è stato collegato all’obesità e all’aumento del rischio di futuri problemi di salute come il diabete e le malattie cardiache. Lo zucchero aggiunto si trova di solito nelle bevande zuccherate, nei dessert, negli snack dolci e nelle barrette di cereali. Tuttavia, si trova anche nascosto in zuppe e salse, persino nel ketchup. È una buona idea leggere le etichette degli alimenti confezionati per controllare il contenuto di zucchero. Gli zuccheri aggiunti hanno una serie di nomi, tra cui zucchero di canna, dolcificante di mais, sciroppo di mais, destrosio, fruttosio, glucosio, sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, miele, lattosio, sciroppo di malto, maltosio, melassa, zucchero grezzo e saccarosio.

Le donne incinte e che allattano hanno anche alcune nuove indicazioni: mangiare da 8 a 12 once di frutti di mare a basso contenuto di mercurio a settimana. Mangiare pesce fa bene allo sviluppo del cervello del tuo bambino, e consumarlo durante la gravidanza era già ampiamente raccomandato dagli esperti di salute. Anche se alcune donne incinte non mangiano pesce a causa delle preoccupazioni sul mercurio, ci sono molte opzioni di pesce a basso contenuto di mercurio deliziose e sicure.

Ecco alcuni altri articoli inclusi nelle linee guida:

  • Se non puoi allattare al seno il tuo bambino, dagli un latte artificiale arricchito di ferro. I bambini dovrebbero anche ricevere un supplemento di vitamina D subito dopo la nascita.

  • Non introdurre precocemente alimenti potenzialmente allergenici come arachidi, uova e crostacei. Questo potrebbe ridurre il rischio del bambino di sviluppare un’allergia alimentare.

  • Non bere alcol se sei incinta e parla con il tuo medico prima di considerare il consumo di alcol durante l’allattamento (nessun alcol è l’opzione più sicura). Chiedi anche informazioni sul consumo di caffeina.

  • Dai ai tuoi figli (e a te stessa) cibi sani e ricchi di nutrienti, tra cui molta frutta e verdura, cereali integrali, latticini a basso contenuto di grassi e proteine come carni magre, uova e frutti di mare. Limita gli zuccheri aggiunti, i grassi saturi e il sale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli