Differenze tra espettorante e soppressore della tosse

·2 minuto per la lettura
un espettorante e un soppressore della tosse
un espettorante e un soppressore della tosse

Troverete un espettorante e un soppressore della tosse in molti farmaci per la tosse da banco e da prescrizione per bambini più grandi e adulti. Tuttavia, non sono più raccomandati per i bambini sotto i 2 anni e hanno dimostrato di essere inefficaci nei bambini sotto i 6. Infatti, la FDA avverte che questi prodotti possono avere effetti collaterali potenzialmente pericolosi per la vita per i bambini sotto i 2 anni.

Differenze tra un espettorante e un soppressore della tosse

Lo scopo di un espettorante è quello di diluire o liquefare le secrezioni del corpo, come il muco, che causano la congestione. Nessuno studio mostra alcun beneficio da questi farmaci, ma in passato erano combinati in medicine per la tosse con un decongestionante. Infatti, i genitori spesso sentivano che gli espettoranti aiutavano i loro bambini a tossire le secrezioni.

Lo scopo dei soppressori della tosse, invece, è quello di fermare il riflesso o il desiderio del corpo di tossire. I soppressori si dividono in preparazioni non stupefacenti (che si possono comprare al banco) e stupefacenti (su prescrizione). Il destrometorfano è il soppressore non narcotico più comune, mentre la codeina e l’idrocodone sono narcotici popolari.

Per quanto riguarda l’efficacia, non ci sono dati che supportano l’uso di soppressori della tosse nei bambini. Inoltre, la tosse è un riflesso protettivo, il modo in cui il corpo elimina le secrezioni, quindi non è sempre una buona idea sopprimerla. I rimedi per il raffreddore in realtà non accorciano la durata del raffreddore, che è causato da un virus; semplicemente cercano di affrontare i sintomi.

In genere, incoraggiamo sempre i genitori a lasciare che il raffreddore del loro bambino “faccia il suo corso”. Usare un umidificatore o un vaporizzatore per aumentare i fluidi e l’umidità nell’ambiente funziona meglio per sciogliere le secrezioni. Parla con il medico del tuo bambino se senti di aver bisogno di aiuto per prenderti cura di lui quando ha il raffreddore.

In conclusione: tutte queste medicine hanno rischi e pochi benefici dimostrati. Non dovrebbero mai essere dati a un bambino. Se hai qualcuno di questi prodotti in casa, dovresti smaltirli in modo sicuro (dove il tuo bambino o altri bambini non possono raggiungerli).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli