Digestione: le 7 migliori spezie

digestione

Un cattiva digestione può farci sentire gonfi, spossati e di cattivo umore. Diversi sono i medicinali da assumere per eliminare la sensazione di gonfiore ma è possibile migliorare il delicato processo della digestione anche attraverso l’utilizzo di particolari spezie.

Digestione: le migliori 7 spezie

Le spezie sono sostanze aromatiche di origine vegetale utilizzate soprattutto in cucina, farmacia e medicina. Utilizzando le spezie in cucina è possibile dare ai propri piatti sapori più raffinati o più etnici. Inoltre rappresentano un modo naturale per sostituire il sale o condimenti nei propri piatti e perché no, possono anche migliorare la nostra salute generale. Le spezie infatti possiedono diverse proprietà che possono migliorare, in qualche modo, problemi fisici, emotivi e mentali. Abbiamo spezie anti infiammatorie, spezie indicate per eliminare il gonfiore, spezie energizzanti o rilassanti. In particolare, utilizzando alcune spezie, che hanno specifiche proprietà, è possibile favorire anche la digestione. Le spezie in questione andranno a rilassare le pareti intestinali, eliminando la sensazione di gonfiore e facilitando la digestione stessa. Vediamo nel dettaglio quali erbe aromatiche è possibile utilizzare per migliorare la digestione.

L’elenco

1. Semi di finocchio:Il finocchio è famoso per le sue proprietà depurative. Infusi o tisane a base di semi di finocchio sono molto indicate per eliminare la sensazione di gonfiore, per depurare il proprio corpo ed anche per calmare i dolori mestruali. Utile anche contro il meteorismo e appunto, per migliorare la digestione. Si abbina bene sia con carne che con alcune verdure dal sapore molto deciso.

2. Pepe nero. Il pepe nero è una delle tre spezie che compongono il Trikatu (insieme a zafferano e pepe lungo) ed è molto utilizzato per favorire la digestione e stimolare il metabolismo. La piperina contenuta al suo interno rende il pepe nero ottimo per facilitare la digestione e l’assorbimento dei nutrienti in quanto, grazie alle sue proprietà, stimola la formazione di succhi gastrici. È una spezia universale dato che si abbina ad ogni sapore. Perfetta per brodi, risotti, pasta ma anche per insaporire carne, pesce e verdure.

3. Menta. La menta riesce a rilassare le pareti intestinali per favorire la digestione. Ha un forte effetto astringente, purificante e rinfrescante.
Si può utilizzare per insaporire bevande, per dare gusto a piatti a base di pesce bianco, verdure come zucchine ma anche patate e zuppe. È molto utilizzata anche per dare un gusto rinfrescante a macedonie di frutta, gelati e salse di accompagnamento.

4. Cumino. Anche il cumino ha forti proprietà che migliorano la digestione, elimina la sensazione di gonfiore ed è utile anche per calmare coliche addominali. Si può utilizzare in svariati modi in cucina, nelle zuppe, stufati, salse o risotti. Utilizzata anche per marinature, come accompagnamento a pesce, verdure o carne, sia bianca che rossa.

5. Zenzero. Lo zenzero è stato classificato come uno stimolante e carminativo, e usato frequentemente per dispepsia e coliche. Favorisce la digestione e riequilibra la flora intestinale. Utile anche per abbassare il livello di colesterolo, per il trattamento di cardiopatie e come anti infiammatorio. a un sapore molto forte, molto gustose sono le tisane a base di zenzero e limone. Si può utilizzare anche in cucina per insaporire piatti a base di molluschi, pesce bianco e verdure.

6. Aglio. L’aglio è molto comune nella tradizione della cucina italiana ma non tutti sanno che ha proprietà antiossidanti e antibatteriche. Migliora la flora batterica intestinale e favorire le secrezioni gastriche. Inoltre aumenta l’assimilazione dei principi nutritivi degli alimenti
facilitando l’assorbimento di proteine, carboidrati, vitamine e minerali.

7. Basilico. Come l’aglio, anche il basilico è una delle erbe aromatiche più utilizzate nella cucina italiana. Oltre che dare un profumo e un sapore marcato alle pietanze, favorisce la digestione, ha un’azione sedativa, antispastica delle vie digerenti, stomachica e diuretica, antimicrobica, antinfiammatoria.