Digestione perfetta: ecco come ottenerla

·2 minuto per la lettura
favorire digestione
favorire digestione

La cattiva digestione è un problema piuttosto frequente e riguarda un grande numero di persone che ogni giorno si trova alle prese con acidità di stomaco, eruttazioni, rigurgito acido, nausea, sonnolenza e molti altri problemi. Le cause della cattiva digestione possono essere molte, ma per riuscire a mantenere uno stato di salute ottimale è essenziale cercare di favorire la digestione. Per riuscirci si possono seguire alcuni consigli: vediamo quali sono i principali.

Come favorire la digestione

Per favorire la digestione è bene seguire alcune pratiche. Vediamo qualche consiglio per ritrovare il benessere dell’apparato digerente.

Masticare lentamente

Masticare lentamente gli alimenti non è un consiglio banale. Molte persone trovano sollievo dal gonfiore grazie a questo piccolo e semplice accorgimento, per cui è bene cercare di prendersi il proprio tempo durante i pasti. Masticare bene il cibo con la bocca è essenziale perchè è proprio nella bocca che parte il processo digestivo. Inoltre, masticando bene spesso si tende anche ad ingerire meno cibo e di conseguenza è un ottimo consiglio anche per chi è a dieta.

Mangiare molte fibre

Aumentare la quantità di fibre permette di migliorare la digestione e inoltre consente di bilanciamento di zucchero nel sangue e dell’energia. Inoltre questi nutrienti permettono di ammorbidire le feci aiutando la peristalsi intestinale.

Bere molta acqua

In generale bere acqua è essenziale per il benessere dell’organismo. L’acqua mantiene idratati e consente al cibo di muoversi al meglio attraverso il tubo digerente.

Fare attenzione a cosa si mangia

Esistono alcuni alimenti che creano problemi durante la digestione. Tra questi ci sono gli alimenti fritti, le farine bianche, gli zuccheri raffinati e anche il latte e i latticini. Tutti questi cibi sono infatti in grado di rendere complessa la digestione e di conseguenza è bene non consumarne in quantità eccessive oppure addirittura eliminarli dalla propria dieta nel caso in cui si abbiano frequentemente problemi a livello digestivo.