Digrignare i denti: i migliori rimedi

·2 minuto per la lettura
bruxismo rimedi
bruxismo rimedi

Il bruxismo consiste nel digrignare i denti in maniera del tutto involontaria e rappresenta un problema molto diffuso tra persone di tutte le età. Viene causata dalla contrazione dei muscoli che si usano tipicamente per masticare e alla lunga provoca delle conseguenze anche importanti per la salute. Proprio alla luce di questo è esseziale cercare di sfruttare alcuni utili rimedi per eliminare il problema in modo corretto.

Conseguenze del bruxismo

Tra le conseguenze del bruxismo c’è quello di soffrire di secchezza della bocca, dolore a livello della mandibola e anche indolenzimento della zona attorno alla bocca. Anche il mal di testa è molto frequente in chi soffre del problema perchè digrignando i denti a lungo si sforzano in maniera eccessiva i muscoli. Chiaramente le conseguenze sono negative anche per i denti. Lo smalto dei denti tende a limarsi e ad assottigliarsi a causa delle numerose sollecitazioni a cui viene sottoposto. Inoltre c’è anche il rischio di scheggiare o incrinare i denti in maniera seria e addirittura si può arrivare a fratturare i denti.

Il bruxismo causa anche problemi a livello articolare. Le articolazioni infatti sono sollecitate in maniera eccessiva e di conseguenza compaiono dolori, rumori e schiocchi quando si apre la bocca. Anche la qualità del sonno peggiora a causa del bruxismo e di conseguenza al mattino ci si sveglia stanchi.

Rimedi

Il bruxismo non è una malattia ma piuttosto una parafunzione, di conseguenza non esiste una cura per il problema. Ci sono dei rimedi molto utili per eliminare il bruxismo in modo efficace. Tra questi il più utilizzato è il bite, ossia una sorta di paradenti che si utilizza durante il sonno per impedire che i denti facciano contatto tra di loro. Questo permette di non digrignare i denti in modo semplice ma molto efficace.

Nel caso il motivo che ha causato la comparsa del problema sia di origine psicologica, è bene cercare di rilassarsi praticando delle tecniche di rilassamento. Nel caso l’ansia sia molto seria, è bene anche rivolgersi a professionisti del settore psicologico.